NDTV News

Violinista, alpinista e modella si uniscono per la linea di assistenza COVID di Calcutta

Il violinista Pallab Banerjee, un sopravvissuto di COVID-19, ha composto la musica a tema per l’helpline del CCN

Kolkata:

Un celebre violinista, un alpinista che ha scalato l’Everest e un modello che cammina sulla rampa per artisti del calibro di Sabyasachi Mukherjee, Rohit Bal e altri probabilmente avranno molto poco in comune. Ma a Calcutta, i tre sono uniti dall’esperienza straziante di aver a che fare con il coronavirus mortale che ha infettato loro o i loro cari.

Questa esperienza condivisa li ha ora riuniti per collaborare con alcuni medici per lanciare la rete di assistenza COVID (CCN) con l’obiettivo di guidare e consigliare le persone infette dal contagio.

Quando la madre della modella Madhabilata Mitra contrasse il virus, la mandò in testacoda. “Non ero a conoscenza delle cose: come gestire il virus, dove andare, dove ammetterla. È stato molto stressante sia per me che per mia madre e anche per la famiglia”, afferma. Dopo una faticosa caccia all’ospedale per l’ammissione e la cura di sua madre, Mitra ha trovato un letto al Calcutta Medical College & Hospital.

Sua madre ora sta bene e torna a casa dopo 22 giorni in ospedale. “Ma non voglio che gli altri affrontino ciò che ho affrontato. Quindi mi sono associato alla rete di assistenza COVID per aiutare le persone a sapere cosa fare, dove andare e a dire loro di non aver paura del virus.”

L’alpinista detentore del record della Guinness, che ha scalato l’Everest nel 2016, lo zio di Satyarup Sidhanta si è ammalato qualche settimana fa. “Abbiamo dovuto passare attraverso il calvario da soli … Fin dal test al ricovero in ospedale al recupero. In questo viaggio, abbiamo avuto modo di conoscere molte cose e ci siamo resi conto che se queste informazioni venivano trasmesse ai pazienti in una fase precoce può trarne beneficio. Ecco come è nata la Rete di assistenza COVID. “

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

I medici che guidano la piattaforma sono attivisti della sanità pubblica e professore senior di medicina il dott. Abhijit Chowdhury e il dott. Arijit Ghosh che sono sopravvissuti all’infezione da coronavirus e hanno persino donato plasma per i pazienti che rimangono critici.

“C’è un disperato bisogno di una ONG di questo tipo. Stiamo vedendo persone tormentate mentalmente, torturate quando contraggono l’infezione. Quando sono stato infettato, ho pensato che tutto si è fermato, per un momento. Cosa farò, dove sarò ammesso, cosa accadrà alla mia famiglia. Alla CCN, cercheremo di mitigare questa paura psicotica “.

Il dott. Abhijit Chowdhury ritiene che la piattaforma debba essere allungata oltre i confini del Bengala. “Utilizzeremo questa organizzazione come un mito e cercheremo di raggiungere quelle circostanze sociali in cui una persona è ostracizzata all’interno di una comunità perché gli è stato detto che ha COVID-19. Questo sta accadendo ovunque. Raggiungeremo quelle comunità attraverso club e organizzazioni locali. Stiamo iniziando questo a Calcutta “.

I medici della CCN consiglieranno i pazienti su una serie di problemi una volta che saranno positivi, incluso se devono essere ricoverati in ospedale o rimanere a casa, se la loro famiglia dovrebbe essere in quarantena e se dovrebbero avere medicine alternative per l’infezione.

Il gruppo spera di fungere da ponte che collega le persone, il governo e i servizi sanitari privati.

“L’infrastruttura sanitaria – privata e pubblica – potrebbe essere un po ‘muscolosa nell’approccio verso i pazienti. Speriamo di essere le dita tenere per consigliarli attraverso il viaggio verso una buona salute”, ha aggiunto il dott. Chowdhury.

Il violinista Pallab Banerjee è un sopravvissuto di COVID-19 dopo aver avuto un test negativo solo un paio di giorni fa. Ha composto la musica a tema per l’helpline CCN che sarà in onda da domenica. Spera che la musica scacci la paura del virus.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

“Puoi battere il coronavirus”, afferma Banerjee, aggiungendo, “Un piccolo aiuto da parte di amici come CCN potrebbe essere il vento sotto le tue ali. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *