Via 11.900 soldati americani dalla Germania: andranno anche in Italia. Trump: "Berlino non paga la sua quota alla NATO"

Via 11.900 soldati americani dalla Germania: andranno anche in Italia. Trump: “Berlino non paga la sua quota alla NATO”

Saranno 11.900 i soldati quello stati Uniti si ritirerà da Germania. La mossa, già annunciata negli ultimi mesi, è stata approvata dal presidente Donald Trump, che ha accettato quanto richiesto dal presidente polacco Andrzej Duda, cioè per aumentare le truppe americane in Polonia. Una decisione che fa parte della controversia tra Washington è Berlino sulle spese militari e il contributo a Nato, ancora una volta sottolineato dal magnate oggi in conferenza a casa Bianca.

Stiamo “riducendo” la nostra presenza militare in Germaniaha detto, perché Berlino “Non paga le bollette” dell’Alleanza atlantica, ha detto. “Si approfittano di noi negli affari e si avvantaggiano di noi nell’esercito. Sono dei i trasgressori“, Ha aggiunto il magnate, ribadendo un’offesa ripetutamente espressa in passato e confermando così l’ipotesi che la decisione, motivata dal Segretario alla Difesa Mark Esper con la necessità di un riposizionamento generale delle truppe Stati Uniti d’America nel mondo, in realtà è una rappresaglia contro Berlino. Tanto più – sottolinea diversi media americani – anche quello Italia è Belgio da dove le truppe si ritirarono Germania non lo spendono 2% del PIL in difesa, come costantemente chiesto dal presidente americano.

Il piano del Pentagono costerà miliardi di dollari e inizierà tra qualche mese, ma potrebbe essersi affondato se briscola non sarà rieletto. Nel Germania, ha spiegato esper, il contingente sarà aumentato da 36 mila a 24 mila soldati, un calo più evidente di quanto inizialmente previsto. Nel dettaglio, delle 11.900, 6.400 torneranno a casa e 5.400 saranno localizzate in altre paesi europei, Compreso Italia, Belgio e Polonia. IL funzionari, che ha parlato a condizione di anonimato per discutere di piani non ancora resi pubblici, ha affermato che le mosse costeranno “miliardi” e richiederanno lavoro nelle basi per accogliere forze aggiuntive.

READ  Gli affari di Ronaldo, Dybala e Cazzetti

Il giornale di Wall Street scrive che due dovrebbero essere localizzati in Italia battaglioni dell’esercito e dello squadrone di caccia F-16, probabilmente trasferito alla base aerea in Aviano, nella provincia di Vicenza. Mentre il quartier generale del US Africa Command potrebbe essere spostato in Napoli dov’è la base navale del Marina Militari statunitensi, o dentro Spagna. Mentre il quartier generale del Noi comando europeo, attualmente a Stoccarda, verrà trasferito a Mons, nel Belgio.

Dalla sede delAlleanza atlantica per Bruxelles per il momento non ci sono controversie: “Pace e sicurezza dentro Europa sono importanti per la sicurezza e la prosperità dell’America. E siamo più forti e più fiduciosi solo quando siamo insieme “, ha commentato il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, spiegando che il Stati Uniti d’America “Ho consultato tutto il alleati prima dell’annuncio di oggi. “Reazioni difficili invece da Berlino: “Il ritiro del truppe Stati Uniti d’America invece di rafforzare la NATO, porta a un indebolimento dell’Alleanza contro Russia ma anche di conflitti nel Vicino e Medio Oriente “, ha stigmatizzato Norbert Roettgen, candidato CDU alla presidenza del partito.

Washington nel frattempo è in fibrillazione, con un’opposizione bipartitico, anche in Congresso, alla decisione di briscola per ricordare truppe dall’Europa. L’ennesima mossa del magnate che nutre il malcontento nel partito repubblicano, con nervi già ma buona pelle per la gestione del pandemia. “È un regalo per Russia“, Il senatore denuncia senza mezzi termini Mitt Romney, ricordando l’annessione di Crimea, la crisi tra Mosca e Ucraina e come il Cremlino vedere la presenza militare Stati Uniti d’America nel Europa come una minaccia ai suoi confini. Anche se i tempi del Guerra fredda, quando c’erano oltre 300.000 soldati americani nel Vecchio Continente, ora sono molto lontani.

READ  Gli affari di Ronaldo, Dybala e Cazzetti

Supporta ilfattoquotidiano.it: mai come adesso
abbiamo bisogno di voi.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo il nostro lavoro con coscienza,
facciamo un servizio pubblico. Questo è anche il motivo per cui siamo orgogliosi ogni giorno qui su ilfattoquotidiano.it
offrire centinaia di nuovi contenuti gratuitamente a tutti i cittadini: notizie, approfondimenti esclusivi,
interviste agli esperti, sondaggi, video e molto altro. Tutto questo lavoro, tuttavia, ha un grande costo economico.
La pubblicità, in un’epoca in cui l’economia è stagnante, offre entrate limitate.
Non in linea con il boom dell’accesso. Questo è il motivo per cui chiedo a coloro che leggono queste righe di supportarci.
Per darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana,
fondamentale per il nostro lavoro.
Diventa un utente di supporto cliccando qui.

Grazie
Peter Gomez

Ma ora siamo noi quelli che hanno bisogno di te.
Perché il nostro lavoro ha un costo.
Siamo orgogliosi di poter offrire centinaia di nuovi contenuti ogni giorno gratuitamente a tutti i cittadini.
Ma la pubblicità, in un’epoca in cui l’economia è stagnante, offre entrate limitate.
Non in linea con il boom dell’accesso a ilfattoquotidiano.it.
Per questo motivo ti chiedo di supportarci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana.
Una piccola ma fondamentale somma per il nostro lavoro. Aiutaci!
Diventa un utente di supporto!

Con gratitudine
Peter Gomez


Sostieni ora


Pagamenti disponibili

Articolo precedente

Coronavirus, il blocco di un prof italiano a Melbourne: “Continuo a insegnare, per lo stato sono un lavoratore essenziale”

Il prossimo


Prossimo articolo

Usa, coppia al supermercato con la maschera della svastica: Wallmart proibisce loro di entrare “almeno per un anno”. Il rapporto video

Il prossimo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *