rahul gandhi

Verifica dei fatti: No, Rahul Gandhi non ha effettuato scavi indiretti a Sachin Pilot

Rahul Gandhi ha dato una rapida occhiata ad Amit Shah, dicendo “tutti conoscono la realtà dei confini”.cinguettio

Nel mezzo della crisi politica in corso nel Rajasthan, un rapporto dei media ha dichiarato che l’ex presidente del Congresso Rahul Gandhi ha fatto un riferimento indiretto a Sachin Pilot in una riunione del National Students ‘Union of India (NSUI) mercoledì 15 luglio.

“Se qualcuno vuole lasciare il partito, lo farà. Apre le porte a giovani leader come te”, ha detto Gandhi, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa ANI durante l’incontro dell’ala giovanile del Congresso.

Il rapporto che riportava la dichiarazione di Gandhi arrivò il giorno dopo che Sachin Pilot fu rimosso come viceministro del Rajasthan e capo del partito di stato sulla scia della sua ribellione contro il governo guidato da Ashok Gehlot.

Il Congresso chiama il rapporto “errato di fatto”

Poco dopo che il rapporto è stato reso pubblico, il segretario generale del Congresso e il portavoce del partito Randeep Singh Surjewala hanno informato l’agenzia di stampa che “la storia è effettivamente errata”.

Facendo ammenda, l’agenzia di stampa ha pubblicato un tweet con il chiarimento di Surjewala sulla questione.

Inoltre, Ruchi Gupta, segretario congiunto di All India Congress Committee (AICC) e responsabile nazionale della NSUI, si è rivolto a Twitter per chiarire il presunto commento di Gandhi su Sachin Pilot.

“Ci sono stati alcuni resoconti dei media sull’incontro della NSUI con Rahul Gandhi ji oggi. Voglio affermare categoricamente che quei rapporti sono privi di fondamento. Questa è stata una riunione interna della NSUI e abbiamo discusso solo di studenti e problemi dei giovani”, ha twittato.

Aggiornamento sulla crisi del governo del Rajasthan

Notando che Sachin Pilot non vuole unirsi al BJP, il Congresso ha dichiarato di non aver ancora chiuso le porte e gli ha fatto appello per tornare al partito.

Rahul Gandhi e Sachin Pilot

Il segretario generale del partito congressuale Rahul G Il segretario generale del partito congressuale Rahul Gandhi (C) e il candidato del partito congressuale Sachin Pilot (L) ascoltano un oratore invisibile durante una manifestazione ad Ajmer il 4 maggio 2009, durante una campagna in vista della quarta delle cinque fasi in le elezioni nazionali. L’India tiene le sue 15 elezioni parlamentari generali in cinque fasi il 16 aprile, 23 aprile, 30 aprile, 7 maggio e 13 maggio e il nuovo parlamento sarà costituito prima del 2 giugno 2009. FOTO AFP / Findlay KEMBERFINDLAY KEMBER / AFP / Getty Images

“Gli chiediamo di rifiutare le strutture offerte dal governo di Haryana e di tornare a Jaipur. Se ci sono differenze ideologiche, puoi parlare nel forum del partito. Siamo tutti pronti ad ascoltare e trovare una soluzione con un cuore generoso, “, ha detto Surjewala durante una conferenza stampa.

La crisi in Rajasthan è iniziata sabato 11 luglio, dopo che Sachin Pilot e i suoi fedeli MLA sono entrati in isolamento e non hanno partecipato alle due riunioni cruciali del Partito legislativo del Congresso (CLP). La mossa dell’ex vice CM ha inviato chiari segnali di una rivolta contro il suo capo e CM Ashok Gehlot.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *