Streaming o saltare?

Streaming o saltare?

Il nome Bachchan ha un peso nell’intrattenimento indiano. Il pubblico si è riversato su Amitabh Bachchan per anni e molti si aspettavano che suo figlio Abhishek prendesse il mantello. Ma per un po ‘di tempo, Junior Bachchan ha avuto una nascente carriera a Bollywood e si è in gran parte ritirato da film di alto profilo, ora interpretato da progetti sconosciuti che contrastano profondamente con la sua carriera iniziale come protagonista (seriamente, uno dei suoi crediti 2015 su IMDB è “L’uomo seduto”). Mentre i media globali si espandono più liberamente nella narrazione in streaming episodica, Abhishek è l’ultima star di Bollywood a rivolgersi al nuovo settore in cui alcuni dei suoi contemporanei (come Saif Ali Khan) hanno trovato successo. Ma è la seconda iterazione di quello che ora è il Respirare franchising la risposta ai suoi problemi di carriera?

Colpo d’apertura: Una inquietante inquadratura aerea di una città indiana avvolta nell’oscurità della notte si abbassa lentamente per atterrare su una giovane donna con un libro di testo di anatomia che si inceppa alla musica suonando con le sue cuffie invece del servizio religioso che sta avvenendo di fronte a lei.

The Gist: Avinash Sabharwal è uno psichiatra di successo che viene spesso chiamato in tribunale per questioni di comportamento psicologico anormale. Ma a casa, è un padre felice per una giovane figlia, Siya, cioè fino a quando non scompare a una festa di compleanno. Avinash e sua moglie Abha sono scoraggiati dopo mesi di ricerche, fino a quando non ricevono una richiesta di riscatto che richiede che Avinash uccida un altro uomo in cambio della vita di Siya.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

La nostra opinione: Non mentirò, trovo queste storie affascinanti. Quanto lontano potrei andare per salvare qualcuno che amo? È difficile rispondere alla domanda finché la tua schiena non è contro il muro. Questo crea uno spazio così eccitante per far prosperare la finzione, immaginando gli scenari che si svolgono mentre la tua moralità è in guerra con il tuo cuore.

Respirare: Into the ShadowsIl pilota è relativamente forte nell’impostare la posta in gioco per la stagione. Trascorriamo del tempo con Avinash (Abhishek Bachchan) al lavoro, dove sputa in modo convincente un gergo medico per dimostrare che un assassino sotto processo è affetto da schizofrenia, e a casa dove ha una relazione estremamente adorabile con sua moglie Abha (Nithya Menen) e figlia Siya (Ivana Kaur). Quindi quando la sua vita idealistica gli viene strappata, siamo almeno marginalmente turbati e investiti per suo conto.

Ma a giudicare esclusivamente dalla meccanica del pilota, ci sono molti punti in sospeso o scene che non sono correlate a nulla di ciò che accade nella trama circostante. Una scena in particolare spicca: in una squallida prigione improvvisata, viene tentato un omicidio, ma non prima che la vittima reagisca con i suoi muscoli sporgenti sotto la pioggia battente. È una classica scena di combattimento in stile Bollywood, ma mi sono sentito completamente estraneo in questo spettacolo (ho dovuto letteralmente riavvolgere e assicurarmi di guardare ancora l’episodio giusto perché questa scena è uscita dal campo sinistro, scollegata da qualsiasi cosa venisse prima o dopo esso). Spero che questi thread si uniscano in episodi futuri, ma è sembrato stonare sia il tono che la grafica rispetto al resto dell’episodio.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Tuttavia, tutto sommato, Respirare: Into the Darkness è un bel ritorno per Junior Bachchan. Brilla davvero come un padre pieno di doti e quel fascino fa ben sperare solo per quella che probabilmente sarà la sua discesa nella follia.

Colpo di separazione: Scoprendo l’immagine disegnata a mano di Siya della loro casa, di cui hanno appena assistito alla sua partecipazione al video di riscatto, all’interno dell’auto parcheggiata sul vialetto, Avinash ha uno sguardo indiscernibile sul suo viso – sicuramente contemplando la decisione tra le mani.

Stella dormiente: Abha, interpretata da Nithya Menen, tiene duro con Bachchan, incarnando facilmente il dolore di una madre. Principalmente una star del cinema dell’India meridionale, la sua interpretazione sarà probabilmente notata dal pubblico in tutta l’India fintanto che le sarà dato abbastanza da fare nei rimanenti episodi.

Linea Most Pilot-y: Sebbene non sia necessariamente pronunciata ad alta voce, la nota di riscatto racchiude l’intera premessa della serie: “Quanto lontano andrai per salvare tua figlia?” Il resto della serie trascorrerà sicuramente il suo tempo esplorando la risposta a quella domanda.

La nostra chiamata: STREAM IT. Non è perfetto ma Respirare: Into the Darkness crea un intrigante gioco gatto e topo che potrebbe trasformarsi in un degno studio del personaggio.

Radhika Menon (@menonrad) è uno scrittore ossessionato dalla TV con sede a New York City. Il suo lavoro è apparso su Paste Magazine, Teen Vogue e Brown Girl Magazine. In qualsiasi momento, può rimuginare a lungo su Friday Night Lights, l’Università del Michigan e la perfetta fetta di pizza. Puoi chiamarla Rad.

Orologio Respirare: Into The Shadows su Amazon Prime

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *