Squali legali che cercano di sfamare la pandemia di COVID-19 di New York

Squali legali che cercano di sfamare la pandemia di COVID-19 di New York

Gli avvocati del processo di New York e i legislatori che sbavano per le loro donazioni, vedono una nuova possibilità di incassare in grande sulla crisi del coronavirus con due orribili fatture pro-querela che strisciano attraverso il legislatore e che vanificherebbero contribuenti, imprese e consumatori.

Una fattura, che la scorsa settimana ha esaminato due comitati dell’Assemblea, avrebbe consentito agli avvocati privati ​​di citare in giudizio gli assicuratori sulla base di rivendicazioni di “malafede” vagamente definite e fornirebbe ricompense grosse se prevalessero. Invita inoltre i querelanti di terze parti a intentare causa.

Questo apre le porte a “ogni tipo di danno che si possa pensare”, avverte l’American Property Casualty Insurance Association. Il disegno di legge costringerebbe anche gli assicuratori a pagare le spese legali degli avvocati e altri costi.

Ciò porterebbe ad una folle corsa di nuovi casi – questo è il punto. E poiché il disegno di legge non contiene garanzie contro le cause non meritevoli, gli assicuratori potrebbero semplicemente pagare richieste false o aumentare i pagamenti solo per evitare costose azioni legali che rischiano di costare ancora di più.

In effetti, “ogni avvocato a due bit affronterà una di queste cause per ogni reclamo assicurativo”, prevede Tom Stebbins dell’Alleanza per la riforma della causa.

Non pensare che gli assicuratori da soli sopporteranno la scheda aggiuntiva: trasferiranno la maggior parte dei costi alle persone e alle imprese che assicurano, sotto forma di premi più elevati. Gli oppositori citano una ricerca che prevede un salto di almeno $ 7 miliardi all’anno.

Una simile legge di malafede di terze parti in Florida ha aumentato il 30% dei danni alle persone. In California, a seguito di una sentenza del tribunale che autorizza tali cause, i premi sono aumentati tra il 32% e il 53%.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

E il colpo sarebbe arrivato in un momento in cui molti newyorkesi stanno già soffrendo sotto l’economia di COVID.

Nel frattempo, gli assicurati che si sentono traditi dagli assicuratori hanno già il diritto di presentare un reclamo al commissario dei servizi finanziari dello stato.

L’altro disegno di legge è altrettanto negativo: renderebbe più semplice colpire le agenzie governative in cause legali – in cui gli avvocati ripuliscono davvero – e aumenterebbe i premi consentiti. Con le entrate fiscali statali e locali devastate dalla pandemia, ciò comporterà nuovi aumenti delle tasse o tagli ai servizi, o entrambi.

Se una di queste fatture dovesse passare, il Governatore Cuomo lo metterà sicuramente al veto – se, cioè, pone gli interessi dei newyorkesi medi su quelli degli avidi avvocati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *