Shivraj Singh Chouhan espande il governo nel Madhya Pradesh: The Takeaways

Tre ex membri del Congresso hanno anche ottenuto posti per i ministri nel gabinetto di Shivraj Chouhan

Bhopal:

L’espansione del gabinetto di Shivraj Singh Chouhan, seguita dalla comparsa di più fessure all’interno del BJP, è chiaramente andata a favore di Jyotiraditya Scindia. Il 49enne – uno dei leader più alti del Congresso nel Madhya Pradesh – era passato al BJP a marzo con 22 dei suoi seguaci, portando al crollo del governo Kamal Nath.

Ma il suo successo nel ottenere il sostegno della massima leadership del BJP per 11 posti di ministero per i suoi aiutanti, ha provocato una sorta di ribellione nei ranghi del BJP. Prima che finisse la giornata, i sostenitori di almeno tre aspiranti ministri erano scesi in strada per protesta e il veterano leader del BJP e l’ex primo ministro Uma Bharati hanno sparato una lettera ai capi di stato senior, sostenendo che i suoi suggerimenti per la composizione del ministero sono stati ignorato.

Gli osservatori della politica statale hanno speculato su come si svolgerà la rivalità tra Chouhan e Scindia. Ad una manifestazione per dare il benvenuto al nuovo arrivato, il Primo Ministro lo aveva paragonato a “Bibhishan”, il fratello di Ravaan nel Ramayan, accusato di aver rivoltato la sua famiglia.

Negli ultimi cento giorni, i sostenitori di Scindia e i leader del Congresso che si sono uniti al BJP hanno beneficiato di più. Dei 22 MLA del Congresso che si sono uniti al BJP, 14 sono stati nominati ministri. Di questi, 10 sono ministri di gabinetto e quattro sono ministri di stato. Il BJP ha 20 ministri.

C’erano sei sostenitori di Scindia nel governo Kamal Nath. Nel gabinetto di Chouhan, Scindia ha 11 ministri. Tre ex membri del Congresso hanno anche posti di ormeggio ministeriale.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Il successo di Scindia ha fatto sì che 11 dei ministri provengano dalla regione di Gwalior-Chambal, dove il partito aveva registrato i risultati peggiori nei sondaggi dell’Assemblea del 2018. Mentre aiuterebbe nei prossimi bypoll – 16 dei 24 seggi provengono dalla regione di Gwalior-Chambal – non piacerà ai leader della regione di MahaKoshal e Vindhya, che è stata spazzata dal BJP nei sondaggi del 2018, ma comunque rimane sottorappresentato. Un solo ministro, Khelawan Patel, è della zona.

Nove ministri provengono dalla regione di Malwa-Nimar, il che dimostra che il BJP voleva riguadagnare il terreno perduto nella cintura una volta considerato il vivaio del Rashtriya Swayamsevak Sangh, mentore ideologico del partito. Cinque seggi nelle elezioni suppletive verranno dalla regione di Malwa-Nimar.

Uma Bharti desiderava l’inclusione di MLA dalla regione di Bundelkhand e dalla sua casta OBC Lodhi, che è una banca di voto considerevole a Bundelkhand e nel Madhya Pradesh centrale.

La mano della leadership centrale è stata abbastanza visibile nell’espansione. Non solo il Primo Ministro non è riuscito a esprimere il suo punto di vista sull’induzione della maggior parte della sua squadra, ma il suo arcivescovo Kamal Patel è stato nominato ministro del governo e ha assegnato il dipartimento Agricoltura durante la prima espansione del ministero ad aprile. Ora i suoi stretti collaboratori come Rampal Singh, Rajendra Shukla, Paras Jain, Gauri Shankar Bisen sono stati esclusi – in un chiaro messaggio che la sua presa si allenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *