Sachin Pilot cambia la biografia di Twitter, elimina le designazioni congressuali

Sachin Pilot è stato licenziato dal governo del Rajasthan dopo essersi ribellato pubblicamente (File)

Nuova Delhi:

Sachin Pilot lasciò cadere le sue designazioni dalla sua biografia su Twitter subito dopo essere stato licenziato come Vice Primo Ministro del Rajasthan e presidente del Congresso nello stato. La sua targhetta fu anche rimossa dal quartier generale del Congresso nella capitale dello stato Jaipur in segno visibile di un imminente divorzio.

Non appena Sachin Pilot, 42 anni, ha cambiato la sua biografia, i tweet lo hanno commentato.

La sua biografia ora dice “MLA di Tonk, ex ministro dell’IT, delle telecomunicazioni e delle imprese, GOI / ufficiale della Commissione, esercito territoriale”.

In precedenza, invece del MLA di Tonk, la biografia recitava: “Vice Primo Ministro del Rajasthan, Presidente del Congresso del Rajasthan”.

La targhetta di Sachin Pilot fu rimossa dall’ufficio del Congresso e un’altra persona nominò Govind Singh Dotasra come capo del Rajasthan.

Il sig. Pilot è stato licenziato dal governo del Rajasthan dopo essersi ribellato pubblicamente contro il primo ministro Ashok Gehlot e aver saltato due riunioni. Il leader ribelle si è accampato a Delhi con i suoi sostenitori, irremovibile per il miglior lavoro che gli è stato negato nel 2018.

Rimase freddo per le aperture della direzione del partito mentre il Congresso sosteneva di essere in contatto con il BJP, un partito che ha strappato al Congresso due grandi stati – Karnataka e Madhya Pradesh – dallo scorso anno, grazie a dimissioni di alto profilo e rivolta.

Il BJP ha parlato di un test sul pavimento, sostenendo che il governo Ashok Gehlot ha perso la maggioranza.

READ  Da Israele agli Stati Uniti: dove le scuole sono state aperte e immediatamente chiuse a causa di troppe infezioni

Al momento il Congresso ha 100 MLA – 90 a sé stanti e il resto, indipendenti e piccoli partiti. Ashok Gehlot ha bisogno di 101 MLA per votare per lui nell’assemblea di 200 membri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *