Ranbir Kapoor, Alia Bhatt, R Balki

R Balki sul nepotismo: trovami un attore migliore di Alia Bhatt o Ranbir Kapoor e discuteremo

Ranbir Kapoor, Alia Bhatt, R BalkiVarinder Chawla

All’indomani della morte di Sushant Singh Rajput, molte persone avevano addestrato le loro armi ai bambini delle stelle e il dibattito sul nepotismo, che Kangana Ranaut aveva avviato, si è nuovamente acceso sui social media. Dall’accusa ai bambini di punta di cogliere opportunità dai più bisognosi alla richiesta di boicottaggio dei loro film, i netizen erano stati su una folle corsa ai social media.

Mentre molte persone avevano anche parlato a sostegno dei bambini più famosi e delle loro rispettive lotte nel settore, il regista R Balki ha ora sfidato chiunque a trovarlo attori migliori di Alia Bhatt e Ranbir Kapoor per portare avanti il ​​cosiddetto dibattito sul nepotismo.

Parlando dell’esistenza del nepotismo, R Balki disse a Hindustan Times: “È innegabile che ciò accada ovunque. Pensa ai Mahindras, agli Ambanis, ai Bajajs … Il loro padre gli ha trasmesso gli affari. Qualcuno dice” No, non lo so pensi che Mukesh Ambani non dovrebbe gestire questa attività, qualcun altro dovrebbe? In tutti gli strati della società, capita, persino un autista o un venditore di ortaggi trasmette affari ai propri figli. Quindi, è un argomento sciocco. Ricorda che viviamo in una società libera “.

Ha inoltre aggiunto: “La domanda è: loro (bambini famosi) hanno un vantaggio ingiusto o maggiore? Sì, ci sono pro e contro. Ma vorrei porre una semplice domanda: trovami un attore migliore di Alia (Bhatt) o Ranbir (Kapoor), e discuteremo. Non è giusto per queste poche persone che sono probabilmente alcuni dei migliori attori. “

Il talento ha l’opportunità

Diwali Bash di Amitabh Bachchan

Akshara Hasan, R Balki e Gauri ShindeVarinder Chawla

Affermando sul fatto che il talento alla fine si deve, Balki ha anche espresso la sua delusione per le persone che hanno preso di mira Alia Bhatt per essere la figlia del regista Mahesh Bhatt e trascurando le sue impeccabili capacità di recitazione.

“Comprendi che al pubblico non piacciono gli attori senza talento. A volte, vogliono anche vedere bambini sullo schermo. Questa è solo la prima possibilità che ottieni, e quindi bisogna sopravvivere da soli. Sono d’accordo che è molto più difficile per un estraneo per entrare nei film, ma il talento ha l’opportunità “, ha detto.

READ  Covid, Trump valuta nuove misure: banditi dagli USA alle persone infette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *