vizag

Perdita di gas Visakhapatnam: due morti, quattro ricoverati in ospedale dopo una fuga di gas nell’impianto farmaceutico dell’Andhra Pradesh

Un’altra tragedia di fughe di gas è emersa Visakhapatnam nel giro di poche ore di martedì. Due lavoratori sono stati uccisi e quattro sono stati portati in ospedale dopo una fuga di gas in una fabbrica nella città di Visakhapatnam dell’Andhra Pradesh martedì 30 giugno.

La perdita di gas benzimidazolo è stata segnalata da Sainor Life Sciences nella città di Jawaharlal Nehru Pharma di Visakhapatnam, Parawada, Andhra Pradesh.

“Situazione sotto controllo, il gas non si è diffuso”

Uday Kumar, un ispettore presso la stazione di polizia di Parwada, ha dichiarato: “La situazione è ora sotto controllo. Le due persone che sono morte erano lavoratrici ed erano presenti sul sito delle perdite. Il gas non si è diffuso da nessun’altra parte”.

Il gas benzimidazolo non si è diffuso altrove a parte il sito di perdita e non è pericoloso come lo stirene, secondo i funzionari. I quattro feriti sono stati ricoverati in ospedale sono stati portati all’ospedale RK di Vizag e sono attualmente in cura.

Ciò accade dopo che un lavoratore è morto a causa di una perdita di gas di ammoniaca a Kurnool due giorni fa presso la SPY Agro Industries nel distretto di Kurnool nell’Andhra Pradesh. Il 7 maggio 12 persone sono rimaste uccise in una fuga di gas presso la LG Polymers India Ltd, una fabbrica di proprietà della Corea del Sud che produceva prodotti in polistirolo, e centinaia si sono ammalati a Visakhapatnam.

READ  Stati Uniti, domande di disoccupazione in calo sotto 1 milione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *