New Oracle Cloud tools to help firms build business continuity

Nuovi strumenti Oracle Cloud per aiutare le aziende a costruire la continuità aziendale

Il logo Oracle viene visualizzato all’esterno della sede Oracle a Redwood Shores, in California.Justin Sullivan / Getty Images

Per aiutare le aziende a costruire la resilienza aziendale con l’accelerazione digitale, Martedì il maggiore Oracle ha annunciato importanti aggiornamenti a Oracle Fusion Cloud Enterprise Resource Planning (ERP), Enterprise Performance Management (EPM) e Supply Chain & Manufacturing (Oracle Cloud SCM).

Questi aggiornamenti aiuterebbero i team finanziari a sfruttare le tecnologie tra cui AI, assistenti digitali e analisi per migliorare la produttività, ridurre i costi e migliorare i controlli.

“Il cloud ERP ha nuove funzionalità di intelligenza artificiale e machine learning, analisi e sicurezza per aiutare le organizzazioni a identificare e sfruttare tendenze e modelli nei dati finanziari e operativi e migliorare l’accuratezza e l’efficienza dell’elaborazione delle transazioni dei debiti sfruttando l’apprendimento automatico per raccomandare i codici di account”, ha spiegato Prasad Rai, Head and VP, Applications, Oracle India.

Secondo Rondy Ng, vicepresidente senior, Sviluppo applicazioni, Oracle, le ultime innovazioni sono progettate per aiutare i team finanziari ad adattarsi rapidamente all’attuale clima economico, esplorare nuovi modelli di business, migliorare il processo decisionale strategico e iniziare il viaggio verso la crescita.

“Inoltre, le nuove soluzioni del settore consentono ai clienti delle industrie petrolifere e del gas, manifatturiere e ad alta intensità di risorse di migliorare i processi aziendali e ottenere un time-to-value più rapido”, ha affermato in una nota.

Secondo Rai, le soluzioni ERP evolute verranno misurate in base ai risultati di business nella nuova normalità, piuttosto che a una tecnologia pensata per operazioni o produzioni.

“Stiamo aiutando i nostri clienti a operare su dati trasparenti alimentati dall’automazione dei processi, dall’analisi predittiva, dall’intelligenza artificiale e dalla robotica che assumono la gestione della catena di approvvigionamento, con quasi tutti i processi e le operazioni aziendali fortemente potenziati o persino gestiti da macchine”, ha dichiarato Rai a IANS.

I nuovi progressi nel cloud SCM includono la pianificazione del rifornimento, la gestione degli arretrati, la riparazione dei depositi e la catena di approvvigionamento guidata dai progetti.

Le ultime soluzioni di pianificazione e gestione in Oracle Cloud SCM aiuteranno i clienti a costruire catene di fornitura più resilienti che possano favorire la crescita.

“Lo fanno aiutando i clienti a migliorare l’efficienza delle operazioni a livello aziendale, a ottenere una maggiore previsione dell’offerta e della domanda attraverso le loro reti e fornire un servizio migliorato ai loro clienti”, ha affermato Rick Jewell, vicepresidente senior, Sviluppo applicazioni, Oracle.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *