«No alla vendita dell'app cinese a Microsoft»

«No alla vendita dell’app cinese a Microsoft»

Donald Trump ha detto che si è fortemente opposto a un accordo di vendita Tic toc coinvolgendo Microsoft e respingendo l’ipotesi. La CNBC lo riporta, spiegando che il presidente americano ha chiarito i suoi pensieri parlando con i giornalisti al seguito di Air Force One. L’interesse di Microsoft era stato riportato sul New York Times, che parlava di negoziati già in corso.

#correlati figura articolo .player_clicker ::after{colore:#fff;colore di sfondo:rgba (0,0,0,0,6);raggio di frontiera:50%;blocco di visualizzazione;text-align:center;dimensione carattere:16px;altezza della linea:40 px;larghezza:40px;posizione:assoluta;in alto:50%;sinistra:50%;margine:-20px 0 0 -21px}#correlati figura articolo .player_foto_clicker ::after{colore:#fff;colore di sfondo:rgba (0,0,0,0,6);raggio di frontiera:50%;blocco di visualizzazione;text-align:center;dimensione carattere:20px;altezza della linea:40 px;larghezza:40px;posizione:assoluta;in alto:50%;sinistra:50%;margine:-20px 0 0 -21px}

->

TikTok, Microsoft in trattativa per l’acquisto dell’app cinese: valutazione di $ 100 miliardi

Il presidente americano ha riferito della sua decisione parlando con i giornalisti che lo hanno seguito durante la sua visita in Florida. “TikTok è fonte di preoccupazione per la sicurezza nazionale, li vieteremo negli Stati Uniti”, ha detto parlando di Air Force One. Ieri anche l’ipotesi, riportata dall’agenzia Bloomberg, di un decreto Trump per costringere la società cinese ByteDance a vendere TikTok, mentre secondo il New York Times Microsoft sta già negoziando per il suo acquisto.

Ultimo aggiornamento: 07:50


© RIPRODUZIONE RISERVATA

READ  Juve-Sarri, gelido addio: ma sui social si smaschera un bianconero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *