Nick Cannon si scusa per i commenti antisemiti sul podcast

Nick Cannon si scusa per i commenti antisemiti sul podcast

Nick Cannon si è scusato mercoledì per aver fatto commenti antisemiti su un recente podcast, dicendo che si vergogna per il suo linguaggio “offensivo” e divisivo.

“Innanzitutto estendo le mie più profonde e sincere scuse alle mie sorelle e ai miei fratelli ebrei per le parole offensive e di divisione che mi sono uscite dalla bocca durante la mia intervista con Richard Griffin”, Cannon scritto in una serie di tweet rivolgendosi ai suoi commenti nell’episodio del 30 giugno di “Cannon’s Class”.

“Hanno rinforzato i peggiori stereotipi di un popolo orgoglioso e magnifico e mi vergogno del luogo disinformato e ingenuo da cui provengono queste parole”, ha detto.

Cannon, 39 anni, è entrato in acqua calda dopo aver intervistato Griffin, noto come Professor Griff, sulla sua partenza dal gruppo hip-hop Public Enemy nel 1989 per aver detto “gli ebrei sono malvagi” e sono responsabili di “la maggior parte della malvagità che si manifesta il globo.”

Griffin raddoppiò le sue opinioni nell’intervista e Cannon accettò.

“Stai parlando di fatti”, ha detto Cannon. “Non c’è motivo di aver paura di qualcosa quando dici la verità”.

Cannon in seguito ha aggiunto che i neri sono “veri ebrei”.

“Non puoi essere antisemita quando siamo il popolo semitico”, ha detto Cannon. “Questo è il nostro diritto di nascita. Quindi, se questo è veramente il nostro diritto di nascita, non vi è alcun odio in questione. “

Nella sua dichiarazione di mercoledì, Cannon ha detto dopo l’intervista a Griffin che ha avuto una “lezione di storia minore” nella storia ebraica, con rabbini e leader della comunità che hanno persino cercato di illuminarlo.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

“Voglio assicurare ai miei amici ebrei, vecchi e nuovi, che questo è solo l’inizio della mia educazione – sono impegnato in connessioni più profonde, in un apprendimento più profondo e nel rafforzamento del legame tra le nostre due culture oggi e ogni giorno in futuro”, ha ha scritto.

Cannon è l’ospite della serie selvaggiamente popolare di Fox “The Masked Singer”, e la rete in una dichiarazione di mercoledì sera ha affermato di stargli accanto.

“Nick si è sinceramente scusato e ha rapidamente preso provvedimenti per educare se stesso e fare ammenda”, afferma la dichiarazione di Fox.

“Su questa base e dato la convinzione che questo momento richieda il dialogo, andremo avanti con Nick e lo aiuteremo a far avanzare questa importante conversazione, in generale.”

Mercoledì prima, prima che Cannon rilasciasse la sua dichiarazione, ViacomCBS ha rotto i legami con lui, scrivendo in una dichiarazione “che Nick non è riuscito a riconoscere o scusarsi per aver perpetuato l’antisemitismo”.

ViacomCBS è la società madre di MTV e TeenNick. Cannon è stato il presidente di quest’ultima rete e ha ospitato “Wild’ N Out “di MTV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *