NFLPA vuole risposte di sicurezza prima del campo di addestramento

NFLPA vuole risposte di sicurezza prima del campo di addestramento

La natura stessa di questo sport ti dice che giocare a calcio durante una pandemia sarebbe giocare con un fuoco virulento che infuria in troppi punti caldi che sembrano diventare più caldi di giorno in giorno.

L’economia è una questione di contesa tra il management e il sindacato perché a un certo punto si tratta sempre di soldi: basta chiedere a MLB.

Ma per la NFL, si tratta più della sicurezza che di qualsiasi altra lega sportiva professionale.

È il nostro sport di collisione – l’unico che prevede il blocco e il contrasto e la ripetuta rannicchiamento – e con l’apertura di campi di addestramento il 28 luglio per tutte e 32 le squadre, il colpo ha colpito il tifoso e sembra possibile che un ritardo di gioco possa ora è necessario.

Questo è diverso dal brouhaha della MLB, in cui la sicurezza dei giocatori si è rapidamente allineata dopo che il tiro alla fune economico sfavorevole ha portato a una stagione di 60 partite.

Questa è prima la sicurezza.

I problemi

Test giornalieri: L’unione lo vuole. La lega ha sostenuto tre prove settimanali. Con i punti caldi in Florida, Georgia, Texas e Arizona e 140.000 morti in America e oltre, i test giornalieri dovrebbero essere un gioco da ragazzi.

Giochi di preseason: Il sindacato non ne vuole nessuno e preferisce un periodo di accelerazione di 21 giorni. La NFL ne vorrà una come corsa di prova COVID-19.

JC Tretter, presidente della National Football League Players Association
JC Tretter, presidente della National Football League Players AssociationAP

Procedure di quarantena: Al momento non esiste un numero di test positivi che potrebbero forzare una quarantena automatica del team.

READ  Coronavirus, bollettino di oggi 5 agosto: aggiornamento su casi positivi, pazienti ricoverati e guariti

“Come sindacato”, ha recentemente dichiarato il presidente della National Football League Players Association JC Tretter, “il nostro compito più importante è mantenere i nostri giocatori al sicuro e in vita”.

Ha anche detto: “Più di ogni altro sport, il gioco del calcio è la tempesta perfetta per la trasmissione dei virus”, una realtà agghiacciante rafforzata durante una teleconferenza del sindacato venerdì dall’eterna Rams affronta Andrew Whitworth, che ha rivelato che lui e sua moglie e i bambini e il suocero hanno contratto il virus altamente contagioso.

La NFL continua a procedere normalmente.

“I club della NFL si sono incontrati oggi tramite videoconferenza e hanno ricevuto un aggiornamento sui preparativi per la stagione 2020”, ha dichiarato il portavoce della NFL Brian McCarthy. “Continueremo ad attuare i protocolli di salute e sicurezza sviluppati congiuntamente all’NFLPA e basati sul parere dei principali esperti medici, inclusa la revisione da parte del CDC. Affronteremo questioni aggiuntive in modo cooperativo. Tutte le decisioni saranno prese nel tentativo di metterci in condizione di giocare un’intera stagione regolare e post-stagione che culmina con il Super Bowl, che è l’obiettivo condiviso di club e giocatori. “

Il sindacato, preoccupato della disponibilità di letti ospedalieri e di unità di terapia intensiva in città come Houston, non è del tutto convinto.

“Abbiamo giocatori nervosi nel volare da un luogo relativamente sicuro a un punto caldo con le loro famiglie, i loro figli, le loro mogli”, ha detto Tretter. “Questa è una preoccupazione importante, con cose in corso sia a Houston che a Miami. Quanto è sicuro?

“Il nostro compito è di rendere responsabile la NFL. Queste sono le domande alle quali vogliamo una risposta: quanto è sicuro avviare una stagione calcistica in questo momento in cui si trovano le squadre che attraversano picchi giganteschi di questo virus? L’aspetto di salute e sicurezza deve essere curato innanzitutto con i giocatori. “

READ  Coronavirus, bollettino di oggi 5 agosto: aggiornamento su casi positivi, pazienti ricoverati e guariti

Qualsiasi ritardo del gioco comprometterebbe ulteriormente i sogni di una stagione di 16 partite. Troppe teste importanti sono state sepolte nella sabbia, apparentemente così nessuno può vederle senza maschere, con terribili avvertimenti di una seconda ondata di infezione in autunno.

“Gli slogan e il pio desiderio non hanno guidato la nostra nazione attraverso questa pandemia e non guideranno il calcio attraverso questa pandemia”, ha detto il direttore esecutivo della NFLPA DeMaurice Smith.

“Indossare una maschera sarà probabilmente la componente più significativa del ritorno dello sport in questo Paese. Questa non è una dichiarazione politica; è un senso comune e una dichiarazione scientifica “.

La lega, con grande obiezione del sindacato, ha proposto di tagliare i costi di ogni squadra di $ 40 milioni “in salari e / o benefici”. In tal caso, un limite salariale previsto di $ 215 milioni scenderebbe di $ 50 milioni – $ 70 milioni. I giocatori hanno solo fino al 1 agosto per rinunciare, un altro osso di contesa tra i lati.

La NFL non ha più il lusso del tempo dalla sua parte. La pandemia ha costretto la lega a immatricolare la palla lungo il campo, lentamente ma non molto sicuramente. E così eccoci qui, improvvisamente sembrando più il quarto e lungo che la stagione inizi in tempo che il primo e il goal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *