Rahul

Modi si è arreso e si rifiuta di combattere Covid-19: l’ultimo attacco di Rahul Gandhi a PM

Sabato 27 giugno, il leader del Congresso Rahul Gandhi ha lanciato un nuovo attacco al Primo Ministro Narendra Modi, dicendo che si è arreso e si rifiuta di combattere la pandemia di coronavirus.

Rahul Gandhi ha tenuto il passo con il suo attacco a PM Modi.

I commenti di Rahul Gandhi sono arrivati ​​quando l’India ha rilevato un picco di oltre 18.000 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore e il totale dei casi ha superato il segno dei 5 lakh.

Prendendo Twitter, l’ex presidente del Congresso ha dichiarato: “Covid-19 si sta diffondendo rapidamente in nuove parti del paese. Il governo dell’India non ha intenzione di sconfiggerlo. Il Primo Ministro tace. Si è arreso e si rifiuta di combattere la pandemia. “

Ecco uno screenshot del tweet di Rahul Gandhi:

Rahul Gandhi tweet

cinguettio

Modi govt è diventato meno visibile

Rahul Gandhi ha anche aggiunto un suo rapporto (nessun pannello ICMR o riunioni GoM, nessun briefing – Modi si “ritira” anche quando i casi di Covid aumentano) con il suo tweet, sottolineando che il governo Modi è diventato meno visibile.

Rahul Gandhi ha tenuto il passo con il suo attacco a PM Modi. Qualche giorno fa, il leader del Congresso ha affermato che il Primo Ministro Modi ha sostenuto pubblicamente la richiesta della Cina. “La Cina ha preso la nostra terra. L’India sta negoziando per riaverla. La Cina dice che non è terra indiana. Il PM ha sostenuto pubblicamente la richiesta della Cina. Perché il PM sostiene la Cina e non l’India e il nostro esercito?” leggi il tweet di Rahul Gandhi.

Rahul Gandhi ha anche riferito a PM Modi come Modalità Resa. “Narendra Modi è in realtà Surender Modi”, ha twittato.

Ben 18.552 nuovi casi Covid hanno portato il bilancio a 5.08.953, mentre l’India è rimasta il quarto peggiore tra 213 paesi.

Ora, l’India è a soli casi lakh dalla Russia, che è al terzo posto dopo gli Stati Uniti e il Brasile.

Secondo i dati del ministero della salute, 384 nuovi decessi sono stati registrati nelle ultime 24 ore, portando il bilancio delle vittime a 15.685 in tutta l’India.

READ  + 1.000%. E c'è chi paga il funerale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *