Mentre l’economia globale si riprende, anche l’India lo farà

Gita Gopinath ha parlato con NDTV sulla crisi economica

Nuova Delhi:

L’economista capo del Fondo monetario internazionale Gita Gopinath ha dichiarato oggi che stanno proiettando una depressione significativamente più profonda e una ripresa più lenta di quanto previsto in vista dell’economia mondiale devastata dal coronavirus.

Ecco i punti salienti dell’intervista di Gita Gopinath con NDTV:

  • Mentre i paesi potrebbero ripensare la globalizzazione, ma questa è una crisi globale e sarà risolta con la cooperazione globale
  • A breve termine, i paesi potrebbero porre restrizioni alle esportazioni mediche. E ciò richiederà una cooperazione globale.
  • Nel caso dell’India, la crescita sarà leggermente superiore all’1% in 2 anni. Ma, con il recupero dell’economia globale, l’India si riprenderà.
  • La sfida principale in questo momento è la crisi sanitaria. È un paese denso e lontano dalla media internazionale in termini di numero di posti letto. Ma ha funzionato davvero bene.
  • Con il crollo dell’attività, ciò potrebbe rallentare la ripresa in futuro.
  • Quando si pensa alle opportunità, l’India avrà un ruolo più importante nel commercio internazionale perché ciò richiederà enormi riforme.
  • L’India ha fatto molto bene sul fronte digitale.
  • Accelerare il ritmo delle riforme aiuterà sicuramente il paese.
  • Ora, i lavoratori migranti non vogliono tornare in città. Questo sarà un problema. E, il governo ha bisogno di estendere i soldi in mano per aiutarli.
  • Al momento sono richiesti sia trasferimenti in contanti che in natura. E questo sarà molto utile per il recupero.
  • Non c’è dubbio che è necessaria molta più capacità sanitaria. Un’altra lezione da imparare dal Kerala è la forza del loro governo locale. Questo è qualcosa che aiuterà a far fronte alla crisi.
  • Il motivo del nostro declassamento è che le principali città stanno ancora combattendo il virus e incidono sull’attività.
  • Eredità positive che il virus si lascerà alle spalle – Aumentare la capacità sanitaria e la rete di sicurezza sociale.
  • Questi sono tempi difficili ed è molto importante per tutti generare il tipo di lavoro necessario e ha bisogno di una vigile risposta politica.
  • L’India è ancora un paese con una crescita potenziale del 6-6,5%.
READ  Beirut, "un ruggito improvviso, molto forte, ci siamo persi": la storia del soldato italiano ferito nell'esplosione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *