Mentre la Corte Suprema cancella Odisha Rath Yatra, il Ministro degli Interni dell’Unione Amit Shah accredita il Primo Ministro Narendra Modi

Amit Shah ha sottolineato il ruolo del centro e del Primo Ministro Narendra Modi su Rath Yatra

Nuova Delhi:

Oggi il BJP si è congratulato con il popolo di Odisha per l’autorizzazione condizionale per il Rath Yatra a Puri dalla Corte Suprema.

Il partito ha anche chiarito che la corte, che in precedenza aveva vietato la festa estremamente popolare dello stato in vista della pandemia di coronavirus, ha ripensato dopo che il centro ha proseguito la questione per loro conto.

Il tribunale di oggi ha affermato che il governo di Odisha può prendere un’ultima chiamata sulla questione sulla base della situazione di base nello stato.

Indicando che avrebbero proseguito con il festival, che è previsto per domani, il Primo Ministro Naveen Patnaik ha twittato “Jai Jagannath”.

In una serie di tweet subito dopo, Shah ha sottolineato il ruolo del centro e del Primo Ministro Narendra Modi.

“Ieri sera, secondo le istruzioni del Primo Ministro @narendramodi, ho parlato con Gajapati Maharaj Ji (Il re di Puri) e il rispettato Shankaracharya Ji di Puri e ho cercato le loro opinioni sullo Yatra. Questa mattina, su istruzioni del Primo Ministro, ho anche parlato al procuratore generale “, ha twittato Shah.

Un secondo tweet recitava: “Considerando l’urgenza e l’importanza della questione, è stato posto di fronte a una panchina della Corte Suprema e l’udienza si è svolta questo pomeriggio, aprendo la strada all’importante decisione del comitato di vigilanza. Congratulazioni a il popolo di Odisha “.

Il centro, che ha presentato la petizione per la revisione, aveva sostenuto che Rath Yatra è una “questione di fede per le faccende” e che un rituale “in corso per secoli non può essere interferito”.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

A questo, i giudici avevano risposto che il Signore Jagannath non li avrebbe perdonati se avessero permesso alla festa di progredire in mezzo alla pandemia.

Si prevede che il festival si terrà tra il coprifuoco che si chiuderà alle 9 di questa sera. I devoti dovrebbero guardare il procedimento in televisione.

“Accolgo con grande favore la decisione della Corte suprema”, ha twittato Nadda.

“Grazie di cuore al Primo Ministro @narendramodi che ha immediatamente iniziato le discussioni con tutte le parti nel rispetto dello spirito dei devoti. Ringrazio il nostro onorevole Ministro degli Interni @AmitShah i cui sforzi significativi hanno aperto la strada al riavvio del santo rath yatra”, ha commentato l’altro tweet in Hindi letto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *