Melky Cabrera abbraccia l'opportunità di Mets molto tempo dopo il trionfo degli Yankees

Melky Cabrera abbraccia l’opportunità di Mets molto tempo dopo il trionfo degli Yankees

Un decennio dopo, Melky Cabrera è tornata a New York City, in circostanze selvaggiamente diverse.

Ha 35 anni, in lotta per un lavoro in mezzo a una pandemia globale, sperando di dimostrare ai Mets che merita un posto nel loro elenco di 30 uomini. È molto diverso rispetto a quando è stato qui per l’ultima volta, come una parte importante del campione delle World Series 2009 Yankees.

“Con l’opportunità che ho, sono in grado di portare la leadership veterana e anche con la versatilità che ho di essere un battitore di switch, qualsiasi posizione in cui mi metti penso di poter aiutare la squadra”, ha detto domenica su Zoom chiama al Citi Field.

Se Cabrera crea i Mets, sarebbe come una riserva, escludendo qualcosa di imprevisto. Ma i Mets hanno parlato del tentativo di trovare un ruolo per lui, potenzialmente come battitore progettato part-time e persino come primo baseman di riserva, nonostante l’abbondanza di tali giocatori nel roster. Cabrera, un outfielder per tutta la sua carriera, non ha mai giocato la prima base nei campionati più importanti, ma ha visto il tempo nella posizione nella palla invernale.

“Sono qui solo per dare il massimo e aiutare la squadra in ogni modo possibile”, ha detto.

I Mets sono la nona squadra di Cabrera. La scorsa stagione, ha colpito .280 / .330 / .399 con sette corse in casa e 47 RBI in 133 partite con i Pirati. Era un agente libero fino a quando i Mets non lo presero il 29 giugno, riunendolo con un caro amico ed ex compagno di squadra degli Yankee Robinson Cano.

READ  USA: prosegue l'esodo da New York verso le periferie e altri stati

Il manager Luis Rojas è stato incoraggiato da ciò che ha visto da Dellin Betances nel gioco intrasquad di sabato. Il sollevatore per destrimani, uscendo da un tendine di Achille strappato che ha concluso la sua stagione 2019, ha ritirato tutti e tre i battitori che ha affrontato, e la sua palla veloce si è alzata fino alla metà degli anni ’90, un miglioramento rispetto al suo ultimo orologio, nel 92- 93 miglia orarie.

“La zip della sua palla veloce è lì. Le sue palle rotanti, sono cattive “, ha detto Rojas.


Amed Rosario ha giocato per la prima volta con i clienti abituali dei Mets nel gioco intrasquad di domenica. Ha individuato, camminato e rubato una base.


Cano e Brad Brach rimasero fuori dal campo. I Mets hanno rifiutato di commentare il loro stato. Rojas ha dichiarato che non esiste un calendario per il ritorno del duo. … I Mets si spengono lunedì. … Rojas non è sicuro che quando arriverà l’allenatore Chili Davis si unirà alla squadra o tornerà prima dell’inizio della stagione regolare. Finora, il sessantenne Davis ha lavorato a distanza a causa delle preoccupazioni del nuovo coronavirus, incontrando hit e coach su Zoom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *