Manhattan affitta per la prima volta in un decennio

Manhattan affitta per la prima volta in un decennio

Sapevamo: l’affitto era troppo dannatamente alto.

Gli affitti di Manhattan sono calati per la prima volta dal 2010, secondo un nuovo studio.

Il rapporto del 16 luglio dal sito di annunci immobiliari StreetEasy, che ha analizzato i prezzi degli immobili durante il secondo trimestre del 2020, ha attribuito la riduzione del primo anno su 10 in 10 anni alla mancanza di domanda di appartamenti e all’aumento dei posti vacanti come newyorkesi fuggire dalla città a causa della pandemia di coronavirus.

Da aprile a giugno del 2019, l’affitto mediano di Manhattan è stato di $ 3,395 al mese, secondo StreetEasy. Nello stesso periodo del 2020, sono stati $ 3.300 – una riduzione del 2,8 per cento.

Non solo il 34,7 percento di tutti gli affitti a Manhattan ha ottenuto uno sconto – un nuovo massimo per quella metrica – ma anche i proprietari terrieri del distretto hanno battuto un record del 6,7 percento di sconto sugli affitti. Ciò equivale a $ 221 al mese, o $ 2.652 all’anno.

Poiché gli ordini di lavoro da casa rimangono per molti professionisti della città, non è attualmente necessario vivere vicino agli uffici, né scegliere un blocco per i suoi spostamenti facili. Di conseguenza, i proprietari che cercano di riempire appartamenti vuoti si stanno rivolgendo a riduzioni degli affitti per attirare nuovi inquilini in quello che un tempo era l’epicentro del virus.

Molti affitti nei principali quartieri di Manhattan hanno ridotto i loro prezzi durante il secondo trimestre, secondo una ricerca di StreetEasy. Ad esempio, uno studio a 145 W. 12th St. nel quartiere solitamente ambito del Greenwich Village elencato alla fine di giugno per $ 2700 al mese, quindi ha ridotto il suo prezzo dell’8% a $ 2,495 cinque giorni dopo. (È ancora sul mercato per $ 2.000 a seguito di due ulteriori ribassi di prezzo.) Nella vicina Soho, un affitto di una camera da letto a 104 Sullivan St. è arrivato sul mercato per $ 2.800 all’inizio di giugno prima di abbassare la sua richiesta a $ 2.650 entro la fine del mese .

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Gli affitti stanno cadendo anche a Brooklyn. In quel distretto, il 25,6 percento delle unità di noleggio ha ricevuto sconti nel secondo trimestre, l’8,6 percento in più rispetto allo stesso periodo del 2019. Nel Queens, la traiettoria discendente è la stessa. Lì, il 22,5 percento dei noleggi ha visto sconti: un aumento del 4,7 percento rispetto allo scorso anno, osserva StreetEasy.

Oltre alle riduzioni di prezzo, gli inquilini ottengono altri vantaggi, come date di trasferimento più flessibili.

Un affittuario di Brooklyn di 25 anni ha detto a The Post di essere stata in grado di negoziare il prezzo del suo nuovo Carroll Gardens con una camera da letto. Elencato per $ 1.950 al mese, è sceso a $ 1.900 – ed è stato in grado di firmare il contratto di locazione un mese intero prima di trasferirsi a metà giugno.

“Molti posti a New York non ti permetteranno di farlo con largo anticipo”, ha detto.

Mentre i prezzi e la domanda sono entrambi scivolati, i newyorkesi stanno ancora osservando la lista degli appartamenti. StreetEasy riporta che il numero di visitatori del sito è effettivamente aumentato.

Ad esempio, Brooklyn ha ricevuto il maggiore balzo in avanti dell’interesse di ricerca anno su anno durante il secondo trimestre, con il 26 percento in più di ricerche rispetto al 2019. Nel Queens, questa cifra è aumentata del 24 percento; a Manhattan, il 15 percento anno su anno.

Non sono solo gli affittuari con contratti di locazione in scadenza all’orizzonte, secondo StreetEasy, ma anche le persone che controllano che la pandemia in corso può influire sui prezzi degli affitti. Molti ipotizzano che potrebbero essere in grado di ottenere affari migliori spostandosi.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *