Lo staff della campagna Trump ha richiesto di ottenere i test del coronavirus a seguito di una manifestazione

Lo staff della campagna Trump ha richiesto di ottenere i test del coronavirus a seguito di una manifestazione

Secondo quanto riferito, il personale della campagna del presidente Trump che ha partecipato al raduno di Tulsa di sabato è tenuto a sottoporsi al test per il coronavirus.

Il personale è stato incaricato di essere testato durante il fine settimana prima di poter tornare al lavoro lunedì, secondo un’e-mail ottenuto da ABC News venerdì.

L’email ha sottolineato che il personale che era a Tulsa “è tenuto a ottenere un test COVID-19 negativo questo fine settimana”.

La campagna sta istituendo un “sito di test COVID-19 remoto” per i suoi lavoratori che testeranno domenica, secondo l’e-mail.

Otto membri del personale si sono già dimostrati positivi per il virus e dozzine altri hanno lavorato durante l’auto-quarantena da quando sono tornati dall’Oklahoma.

Trump ha continuato la manifestazione nonostante la pandemia in corso e contro i desideri dei funzionari locali.

La campagna ha distribuito gratuitamente maschere ai partecipanti, ma molti tra la folla di oltre 6.000 hanno rifiutato di indossarli, come ha fatto lo stesso presidente.

I partecipanti dovevano firmare la promessa di non fare causa in caso di cattura del virus.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *