Libro di John Bolton: la Cina lo adora per l'imbarazzo di Donald Trump, ma non per le parti di Xi Jinping

Libro di John Bolton: la Cina lo adora per l’imbarazzo di Donald Trump, ma non per le parti di Xi Jinping

Questo è stato anche vero in Cina, dove i media statali sono stati felici di riprodurre molti dettagli dell’esposizione di Bolton. Tuttavia, non tutte le parti di “The Room Where It Happened” sono considerate così appetibili dietro il Great Firewall.
Quando si tratta delle accuse di Bolton secondo cui Trump ha chiesto aiuto al presidente cinese Xi Jinping per la rielezione e ha espresso l’approvazione per i campi di detenzione di massa nella regione a maggioranza musulmana dello Xinjiang, i media cinesi sono rimasti in gran parte in silenzio. I diplomatici del paese sono stati ugualmente a stretto contatto, con il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian che ha solo commentato per dire che la Cina non aveva “nessuna intenzione” di interferire nelle elezioni statunitensi e che l’amministrazione Trump “capisce chiaramente” la posizione di Pechino sullo Xinjiang.
Tali dichiarazioni sono state rese in una conferenza stampa il 18 giugno, in risposta a una domanda della CNN, ma mancano in particolare di una trascrizione ufficiale dell’evento pubblicato dal Ministero degli affari esteri. Le trascrizioni MOFA spesso tralasciano domande su argomenti delicati.
L’unica copertura delle accuse di Bolton sullo Xinjiang e l’interferenza elettorale nei principali media cinesi è apparsa sul Global Times in lingua inglese, un tabloid nazionalista appoggiato dallo stato orientato verso un pubblico straniero. La carta accusato Bolton di essere “un hardliner anti-cinese” che cercava di “imbrattare” Pechino e “confondere ulteriormente le acque della politica interna degli Stati Uniti”.

Censura online

I limiti alle rivelazioni della Cina di Bolton vanno oltre il non riguardare la questione: ci sono prove della discussione del libro censurato su due delle più grandi piattaforme su Internet cinese.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Gli utenti su Weibo – un servizio simile a Twitter – si sono lamentati di non essere in grado di commentare il libro o condividere passaggi da esso, mentre su WeChat, la più grande app di messaggistica cinese, i post su Bolton sembravano essere nascosti o eliminati. La CNN è stata in grado di caricare uno screenshot della copertina del libro su WeChat, ma nessun contatto ha potuto vedere il post risultante.

Non è chiaro cosa scateni esattamente la censura, poiché alcuni post sul libro, compresi i resoconti dei media cinesi, sono consentiti.

Yan Duan, un impiegato di Pechino, ha dichiarato di essere stata chiusa fuori dal suo account WeChat dopo aver condiviso un PDF del libro in un messaggio di gruppo. Ha ricevuto la notifica: “Poiché si sospetta che questo account WeChat diffonda informazioni false, l’accesso corrente è disabilitato”.

“Una mia amica ha espresso interesse per il libro, quindi ho pensato di poter inoltrare direttamente il file”, ha detto, dopo averlo ricevuto da un altro contatto su WeChat stessa. “Sembra che ci sia una finestra di censura. Il file era condivisibile in precedenza. Ma in seguito, ho sentito molti incidenti in cui i messaggi venivano nascosti o il mittente veniva espulso come me.”

I rappresentanti di Sina e Tencent, che gestiscono rispettivamente Weibo e WeChat, non hanno risposto a una richiesta di commento.

‘Chiedi agli Stati Uniti’

Il Great Firewall – e la censura cinese in generale – è una scatola nera e lo scopo esatto di ogni blocco particolare può essere difficile da accertare, sia che si tratti di censori individuali o di un ordine dall’alto verso il basso per controllare la copertura.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Questo è particolarmente vero su un argomento in cui è consentita una discussione, ma alcuni elementi sono vietati.

Secondo Tetsushi Takahashi, capo dell’ufficio cinese del quotidiano Nikkei, un rapporto sull’emittente pubblica giapponese NHK su Bolton è stato oscurato in Cina. I canali televisivi stranieri, tra cui la CNN, sono spesso censurati in questo modo.

“Pensavo che il libro, pubblicato martedì, avrebbe funzionato a favore della Cina. Dopo tutto, Bolton descrive Trump come inadatto alla presidenza”, Takahashi ha scritto questa settimana. “Il feed si è interrotto quando hanno mostrato Trump al vertice USA-Cina nel giugno 2019, quando ha chiesto al presidente cinese Xi Jinping di acquistare altri prodotti agricoli americani. C’è qualcosa che Xi potrebbe voler nascondere: Secondo Bolton, il leader cinese ha detto voleva lavorare con Trump per altri sei anni, supponendo che sarebbe stato rieletto. Ma il secondo mandato di Xi come presidente scade nel marzo 2023. “Altri sei anni” significa che Xi stava già contando su un’estensione “.
Sembra chiaro che la Cina preferirebbe che la discussione rimanesse focalizzata su Trump, non su Pechino. Nell’unica risposta a una domanda su Bolton che il Ministero degli Affari Esteri ha pubblicato online, il portavoce Zhao ha dichiarato: “Potrebbe essere necessario chiedere alla parte americana ciò che è stato menzionato nel libro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *