Fahim Saleh, CEO di Gokada, 33 anni, è stato trovato smembrato in un appartamento di New York

L’assistente esecutivo di Fahim Saleh è accusato di omicidio in seguito alla morte di un imprenditore di tecnologia

L’assistente è stato identificato dalla polizia come Tyrese Haspil, 21 anni, che ha gestito le finanze di Saleh e le questioni personali. Presumibilmente doveva a Saleh decine di migliaia di dollari, ed era su un piano di rimborso, ha detto un ufficiale delle forze dell’ordine.

Saleh, 33 anni, è stato trovato morto nel suo appartamento nel Lower East Side martedì, ha detto la polizia.

Quando il cugino di Saleh suonò il campanello al suo condominio, l’assistente stava presumibilmente facendo a pezzi il suo corpo con una sega elettrica e fuggì, secondo un ufficiale delle forze dell’ordine.

Il cugino ha scoperto che la testa, le braccia e le gambe di Saleh erano state recise nel salotto dell’appartamento, ha detto ai giornalisti il ​​capo dei detective della polizia di New York Rodney Harrison.

Verso le 13:45 Lunedì, Haspil avrebbe assalito Saleh con un Taser prima di ucciderlo, ha detto Harrison. Il giovane imprenditore tecnologico era uscito da un ascensore diretto direttamente all’appartamento di Saleh, ha detto Harrison.

“Si ritiene inoltre che (Haspil) abbia dovuto alla vittima una notevole quantità di denaro”, ha detto Harrison.

Saleh è morto di ferite multiple da pugnale, ha detto giovedì il medico legale di New York City.

Haspil è stato arrestato venerdì mattina a Manhattan.

Saleh è stato visto l’ultima volta nel video di sorveglianza mentre entrava in un ascensore nel suo condominio e un uomo vestito di nero – che la polizia crede sia l’aggressore di Saleh – entra nell’ascensore con lui, secondo il funzionario delle forze dell’ordine.

Saleh morì per le coltellate al collo e al busto; il modo di morte era omicidio, secondo l’esaminatore medico.

READ  Borsa Italiana, il commento alla seduta odierna (13 agosto 2020)

Saleh, figlio di immigrati del Bangladesh, è stato il fondatore e CEO di Gokada, un’app per motociclisti in Nigeria.

Di recente ha fondato la società di capitale di rischio Adventure Capital, che ha investito in start-up di ride-sharing in paesi come il Bangladesh e la Colombia.

‘Fahim è più di quello che stai leggendo’

La famiglia di Saleh ha ricordato la sua “mente brillante e innovativa” in una dichiarazione che conferma la sua morte questa settimana.

“I titoli parlano di un crimine che non possiamo ancora comprendere”, ha affermato la nota. “Fahim è molto più di quello che stai leggendo. È molto di più. La sua mente brillante e innovativa ha portato in viaggio tutti coloro che facevano parte del suo mondo e si è assicurato di non lasciare mai nessuno alle spalle.

Il fondatore di Gokada Fahim Saleh è morto di ferite multiple da pugnale, afferma un medico legale

“Non ci sono parole o azioni per fornire conforto a nessuno di noi, tranne la cattura della persona che ha esibito a dir poco male il nostro caro”.

Mentre era ancora al liceo, Saleh ha fondato PrankDial.com, un sito Web per le telefonate prank preregistrate che, ha scritto nel 2018, aveva generato oltre $ 10 milioni dall’inizio. Ha continuato a costruire e vendere siti durante la sua adolescenza e il suo periodo alla Bentley University nel Massachusetts.

Nel corso degli anni, Saleh ha cercato di spingere le carriere di altri giovani nel settore tecnologico.

Su Medium, dove ha blog regolarmente, Saleh ha definito la sua fondazione di Gokada “una delle cose più in circolazione” che avesse mai fatto. La sua limitata conoscenza del sistema di trasporto nigeriano inizialmente spense i nigeriani che cercò di reclutare per la sua start-up.

READ  Borsa Italiana, il commento alla seduta odierna (13 agosto 2020)

Nel 2019, Gokada ha raccolto $ 5,3 milioni in finanziamenti seed e ha assunto oltre 800 autisti, ma l’attività di Gokada ha avuto un inaspettato inconveniente a febbraio quando lo stato di Lagos ha vietato le motociclette commerciali in città.

Saleh ha filmato un appello appassionato a nome dei suoi dipendenti per revocare il divieto mentre la società si occupava della consegna e lavorava per lanciare un servizio di richiamo della barca, ha detto alla CNN a febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *