Hajj 2020: Saudi Arabia will allow annual pilgrimage barring international travellers

L’Arabia Saudita dice di sì all’Hajj 2020, no ai viaggiatori internazionali

Mettendo fine al lungo mese di mistero sul fatto che il pellegrinaggio annuale di hajj sarà condotto quest’anno o no, l’Arabia Saudita lunedì ha rilasciato una dichiarazione ufficiale che chiarisce ogni dubbio. Mentre i paesi di tutto il mondo, compresa l’India, stavano aspettando l’ultima parola dell’Arabia Saudita sul hajj di quest’anno, è stato deciso che il sacro rituale verrà eseguito con un numero limitato di cittadini e residenti sauditi, escludendo tutti i fedeli dall’estero.

La decisione è presa in vista della pandemia di COVID-19. Per la prima volta in assoluto, i rituali hajj, che di solito sono una faccenda sovraffollata, saranno svolti tenendo in considerazione le distanze sociali per prevenire la diffusione del coronavirus. Questa è anche la prima volta nei tempi moderni che i musulmani di tutto il mondo non parteciperanno ai due luoghi più santi dell’Islam per compiere il pellegrinaggio annuale.

Reuters

“Questa decisione è presa per garantire che Hajj sia eseguito in modo sicuro dal punto di vista della salute pubblica, osservando tutte le misure preventive e i protocolli di distanza sociale necessari per proteggere gli esseri umani dai rischi associati a questa pandemia e in conformità con gli insegnamenti dell’Islam in preservando la vita degli esseri umani “, ha affermato il ministero che sovrintende ai pellegrinaggi.

Hajj 2020 dall’India

All’inizio di questo mese, il Comitato Haj dell’India ha annunciato che sarebbe disposto a rimborsare l’intero importo pagato per i viaggi Haj 2020. Allo stesso tempo, il comitato non ha annunciato al momento che avrebbe annullato tutte le domande per il pellegrinaggio di quest’anno in attesa dell’annuncio saudita. Ora, il Comitato Haj dell’India dovrebbe annunciare la cancellazione di Hajj 2020 dall’India quest’anno.

Coronavirus in Arabia Saudita

I pellegrini musulmani pregano intorno alla sacra Kaaba nella Grande Moschea della Mecca durante il pellegrinaggio di Hajj

I pellegrini musulmani pregano vicino alla santa Kaaba (non si vede) nella Grande Moschea, durante l’annuale pellegrinaggio di Hajj alla MeccaReuters

I casi di coronavirus continuano a crescere in tutto il mondo e l’Arabia Saudita ha riferito finora oltre 160.000 casi con 1.307 morti. Con oltre 2 milioni di pellegrini che visitano la Mecca e Medina ogni anno durante la stagione dell’Hajj, la decisione di consentire un “numero limitato” di residenti sauditi è una mossa saggia e ponderata. Annullando Hajj e Umrah, i guadagni dell’Arabia Saudita, che ammontano a $ 12 miliardi all’anno, hanno subito un duro colpo. Non si sa ancora quando i sauditi permetteranno ancora ai pellegrini di Umrah.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *