La statua di Melania Trump in Slovenia rimossa dopo essere stata incendiata

La statua di Melania Trump in Slovenia rimossa dopo essere stata incendiata

Una statua di Melania Trump è stato rimosso da vicino la sua città natale in Slovenia dopo essere stato gravemente bruciato dai vandali.
La statua, vicino a Sevnica, nella Slovenia centrale, è stato dato alle fiamme il 5 luglio, la polizia slovena ha confermato alla CNN giovedì.

Brad Downey, l’artista che ha commissionato il pezzo, ha detto alla CNN giovedì di aver ricevuto una telefonata dal dipartimento di polizia locale chiedendogli cosa fare con la statua, che è stata fatta a luglio 2019 come parte di un progetto in corso che include un cortometraggio documentario .

La statua fu rimossa il 5 luglio e Downey disse di aver chiesto ai locali di non distribuire le foto della figura bruciata in modo che non diventasse un “meme violento”.

Downey ha presentato un rapporto della polizia, ma ha dichiarato di essere interessato solo a trovare gli aggressori, non a denunciare.

La statua bruciata è ora in deposito. Credito: JURE MAKOVEC / AFP / Getty Images

“Sarei curioso di vedere chi è stato”, ha detto alla CNN. “A qualcuno non piace ciò che rappresenta o come appare”, ha detto Downey, che crede che il momento dell’attacco – nel fine settimana del Giorno dell’Indipendenza degli Stati Uniti – significhi che non è stato un “atto ubriaco” casuale.

La polizia slovena ha dichiarato alla CNN in una dichiarazione che stava considerando il caso come “danno alla proprietà che è un reato”.

Da allora Downey ha pubblicato un video della statua che viene rimossa sul suo account Instagram.

Downey in precedenza aveva detto alla CNN di essere stato ispirato a creare il pezzo a causa di quella che chiamava la “narrativa anti-immigrazione” proveniente dagli Stati Uniti e in particolare da Donald Trump.

READ  F1 | GP F1-70 2020, PL3 - DIRETTA - Live

Ha detto che era una “contraddizione” che il presidente degli Stati Uniti, che ha reso l’immigrazione una pietra miliare della sua presidenza, fosse sposato con un immigrato la cui prima lingua non è l’inglese.

Downey commissionò a un artista concettuale locale di nome Ales Zupevc, meglio noto come Maxi, nato nello stesso ospedale e nello stesso anno della first lady, per scolpire la statua da un albero usando una motosega.

Anche se i media hanno riferito che la statua ha diviso l’opinione pubblica, i locali apprezzano il progetto e hanno curato la statua e l’area circostante, ha affermato Downey.

“Non sono stati altro che di supporto”, ha detto. “Erano davvero orgogliosi di questa cosa.”

Melania Trump ottiene una statua ad albero in Slovenia

Downey ha detto alla CNN che sta lavorando a una risposta artistica all’attacco, nonché a un video sulla risposta dei media alla statua.

“Probabilmente proverò a fare qualcosa in quella posizione”, ha detto, aggiungendo che la statua originale “profondamente bruciata” è ora in deposito.

Downey ha anche pubblicato un libro – “Slapstick Formalism” – il mese scorso e si sta preparando per una nuova mostra in Slovenia a settembre.

Sevnica è una città assonnata di 5.000 persone che ha tratto profitto dalla figlia più famosa, posizionandosi saldamente sulla pista turistica e vendendo una gamma di prodotti a tema Melania tra cui miele, cioccolato e dolci.

Questo articolo è stato aggiornato per correggere la data in cui la statua è stata vandalizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *