La fiammata della cattedrale di Nantes è stata indagata come possibile incendio doloso

La fiammata della cattedrale di Nantes è stata indagata come possibile incendio doloso

“Quel che è certo è che ci sono stati tre diversi focolai di fuoco, li ho visti io stesso”, ha detto Rolland a proposito dell’incendio della Cattedrale di San Pietro e San Paolo, che è stato contenuto. La CNN ha contattato la procura di Nantes per ulteriori informazioni.

Il capo dei vigili del fuoco Laurent Ferlay ha dichiarato alla conferenza stampa di fronte alla cattedrale che l’incendio non era grande come quello che ha travolto la Cattedrale di Notre Dame nell’aprile 2019 e che il danno non è così grave.

“Posso confermare che non siamo nella situazione di Notre Dame di Parigi, il tetto non è interessato”, ha detto Ferlay alla consociata della CNN BFM sabato.

“Il danno è concentrato sull’organo, che sembra essere completamente distrutto. La sua piattaforma è molto instabile e potrebbe crollare”, ha detto.

Ferlay ha aggiunto che ci sono 104 vigili del fuoco sulla scena, che rimarranno lì “tutto il giorno”.

Immagini e video della scena mostrati fiamme arancioni e il fumo che fluttuava fuori dai finestrini della struttura gotica impennata.

‘Gemma gotica’

Il presidente francese Emmanuel Macron ha twittato il suo “supporto” ai pompieri che hanno contenuto l’incendio sabato.

“Dopo Notre-Dame, la cattedrale di Saint-Pierre-et-Saint-Paul, nel cuore di Nantes, è in fiamme. Sostegno ai nostri vigili del fuoco che corrono tutti i rischi per salvare questa gemma gotica della città dei Duchi”, Macron ha scritto.

Il primo ministro francese Jean Castex ha espresso “solidarietà” al popolo di Nantes in un tweet di sabato mattina.

“Pensando ai nostri vigili del fuoco mobilitati coraggiosamente per contenere il fuoco nella cattedrale di Nantes. Assicuro loro il mio sostegno e la mia profonda gratitudine”, ha aggiunto.

READ  Beirut conta i morti e chiede la verità Crollo degli ospedali «Come in guerra»

Il primo ministro francese, Ministro della Cultura e lui stesso visiteranno Nantes sabato pomeriggio, ha aggiunto il Primo Ministro.

Riferendosi ad un precedente incendio alla cattedrale nel 1972, il sindaco di Nantes Johanna Rolland disse che “non sembra essere comparabile”, mentre parlava anche con la BFM.

I vigili del fuoco regionali hanno detto al pubblico in un tweet precedente di “stare lontano dalla zona … non interferire con la squadra di salvataggio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *