Manipur

La crisi politica di Manipur termina, gli MLA della centrale nucleare continuano a sostenere il BJP

Concludendo una crisi politica di nove giorni, quattro ministri del NPP, che si erano ritirati dal governo di Manipur guidato dalla BJP la scorsa settimana, giovedì hanno ritirato le dimissioni e informato il Governatore di continuare il loro sostegno all’alleanza al potere.

I quattro MLA del National People’s Party (NPP), guidati dal Primo Ministro Meghalaya e dal Presidente nazionale del partito Conrad K. Sangma per incontrare il Ministro degli Interni Amit Shah e il Presidente del Partito Bharatiya Janata JP Nadda a Nuova Delhi, hanno fatto ritorno Imphal giovedì e hanno incontrato il Governatore Najma Heptulla.

“Noi, per iscritto, abbiamo informato il Governatore che avremmo continuato a sostenere il governo dell’Alleanza guidato dal BJP. I nostri quattro ministri hanno anche ritirato la lettera di dimissioni presentata al Governatore il 17 giugno”, ha affermato un leader del NPP.

In precedenza, Sangma ha detto ai media all’aeroporto di Imphal di aver condiviso i loro reclami, problemi e suggerimenti con Shah e Nadda ed entrambi i leader del BJP hanno assicurato che avrebbero presto risolto tutti questi problemi.

“Con alcuni cambiamenti nei portafogli, tutti e quattro i ministri del NPP rimarrebbero il consiglio dei ministri”, ha detto. Il consigliere del Primo Ministro Manipur, Rajat Sethi, ha twittato una foto di MLA NPP, guidata da Sangma, incontrando Heptulla giovedì pomeriggio.

“Gli MLA del NPP incontrano il Governatore per ritirare il supporto dal Congresso ed estenderlo al CM N. Biren Singh guidato dal BJP Govt a Manipur. Con questo, il” Fronte progressivo secolare “(SPF)” creato dal Congresso crollerà in sei giorni “, ha detto Sethi in il suo tweet.

La delegazione di SPF guidata dal Congresso ha incontrato il Governatore, ha cercato un test sul pavimento

In uno sviluppo politico separato, una delegazione di SPF guidata dal Congresso ha incontrato il Governatore e ha cercato un test sul pavimento.

Il portavoce del Congresso di Stato Ningombam Bupenda Meitei ha dichiarato: “L’unico modo per BJP di essere al potere a Manipur è usare il CBI contro gli MLA del Congresso, manovrando Raj Bhavan per rallentare qualsiasi tentativo costituzionale del Congresso, con gli alleati, di formare un governo, e dando pressione agli MLA chiamandoli a Delhi. La domanda per il movimento di sfiducia è caduta inascoltata.

Ha detto che la squalifica dell’Assemblea parlamentare di MLA selezionati che stavano sostenendo l’SPF del Congresso prima delle elezioni del Rajya Sabha del 19 giugno è un chiaro disonore per i principi democratici.

“Non convocare una sessione speciale di assemblaggio per la prova sul pavimento non è altro che un’accettazione della paura della sconfitta da parte di BJP in casa. L’intero macchinario è stato abusato per fermare la prova sul pavimento. Questa è la distruzione della Costituzione di BJP.”

Manipur CM N Biren Singh

Manipur CM N Biren Singhcinguettio

Il 17 giugno il NPP a quattro membri, l’unico MLA del Congresso del Trinamool e un MLA indipendente hanno ritirato il loro sostegno al governo di coalizione guidato da N. Biren Singh mentre tre MLA del BJP hanno lasciato il partito e si sono uniti al Congresso, causando una grave crisi politica in lo stato.

Per far fronte alla situazione, Sangma, il Ministro dell’Assam e l’Alleanza democratica nord-orientale (NEDA), il coordinatore Himanta Biswa Sarma, lo stato BJP, il NPP e altri leader hanno tenuto una serie di incontri a Imphal prima che i quattro legislatori del NPP mandassero a Delhi per tenere incontri con Shah , Nadda e altri leader centrali.

Mentre il Congresso ha affermato che il governo guidato da BJP a Manipur aveva perso la maggioranza, il BJP ha affermato che la questione era stata risolta con la vittoria del suo candidato nei sondaggi di Rajya Sabha. Dei 52 voti validi espressi, il candidato BJP e il titolare Maharaja Sanajaoba Leishemba di Manipur hanno ottenuto 28 voti, mentre l’aspirante al Congresso Tongbram Mangibabu Singh ha ottenuto 24 voti.

Nel mezzo della crisi politica a Manipur, una squadra del Central Bureau of Investigation ha interrogato mercoledì l’ex primo ministro del Congresso O. Ibobi Singh a Imphal e ha anche convocato l’ex ufficiale dello IAS O. Naba Kishore Singh nel caso di appropriazione indebita di Rs 332.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *