La città del Colorado minaccia il carcere per i residenti che si rifiutano di indossare maschere

La città del Colorado minaccia il carcere per i residenti che si rifiutano di indossare maschere

La città di Englewood, in Colorado, appena a sud di Denver, sta richiedendo a tutti i suoi residenti di indossare maschere facciali in presenza di un picco nei casi di coronavirus – e i trasgressori potrebbero affrontare fino a un anno dietro le sbarre, insieme a una multa pesante.

L’ordine di emergenza, rilasciato dal direttore della città J. Shawn Lewis e approvato lunedì dal consiglio comunale, è entrato in vigore giovedì. Dichiara che a tutti coloro che hanno compiuto i 6 anni sarà richiesto di indossare una maschera mentre sono fuori casa.

Le maschere devono essere indossate all’interno di qualsiasi attività commerciale o commerciale, ufficio governativo o struttura sanitaria, compresi gli uffici veterinari, affermano i funzionari.

Devono inoltre essere indossati durante l’attesa o il trasporto con i mezzi pubblici, nonché all’interno di taxi o altri veicoli per la condivisione della corsa.

Le maschere per il viso non sono richieste all’interno degli uffici personali, purché i colleghi lavorino ad almeno un metro di distanza e nella stanza non vi siano clienti o clienti.

I primi trasgressori riceveranno una multa di $ 15 e i secondi e i successivi dovranno sborsare $ 25.

Tuttavia, l’ordine stabilisce che la sanzione massima è una multa fino a $ 2.650, 360 giorni dietro le sbarre o entrambi.

“Qualsiasi persona accusata di un reato ai sensi del presente Ordine di emergenza può scegliere di presentare un’eccezione di non colpevole ed avere diritto a un processo come autorizzato dalla legge”, afferma l’ordine.

Il Colorado ha riportato 35.116 casi di coronavirus e 1.704 morti, gli ultimi dati mostrano.

La contea di Denver, con 7.563 casi confermati, ha il più alto tasso di infezione nello stato.

READ  I NUOVI POSITIVI NON SONO MALATI. Ecco perché parla l'Infettivologo BASSETTI »ILMETEO.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *