Kumaraswamy HD sollecita un blocco di 20 giorni: Bangalore diventerà il Brasile

HD Kumaraswamy ha fatto appello al Primo Ministro nel suo tweet. (File)

Bangalore:

Il governo dovrebbe imporre un blocco per altri 20 giorni, ha detto stamattina l’ex primo ministro del Karnataka e il leader di Janata Dal (secolare) HD Kumaraswamy mentre ha collegato l’aumento dei casi di coronavirus in India con la facilità delle restrizioni. Un arresto immediato dovrebbe anche essere annunciato in Karnataka, “specialmente per Bengaluru”, ha detto il leader di 68 anni, aggiungendo che “Bengaluru diventerà un altro Brasile” se non verranno introdotte restrizioni più severe.

In una serie di tweet, Kumaraswamy ha affermato che il coronavirus si è diffuso rapidamente dopo che il governo ha svelato il piano per “sbloccare” l’India.

“Smetti di giocare con vite umane. Non servirà a nulla per sigillare alcune aree. Se ti preoccupi delle vite umane a Bangalore, chiudi la città totalmente per 20 giorni. Altrimenti, Bangalore diventerà un altro Brasile. Le vite delle persone sono più importante dell’economia “, scrisse a Kannada, attaccando il governo dello stato.

In un altro post, ha affermato: “Oggi l’India è tra i paesi con il maggior numero di casi COVID-19 e il problema deve essere visto in congiunzione con la nostra alta densità di popolazione rispetto ad altri paesi”.

L’India è la quarta nazione più colpita dalla pandemia dopo Stati Uniti, Brasile e Russia. Il conteggio del coronavirus del paese è salito a 4,4 casi lakh questa mattina. Finora sono morte oltre 14.000 persone.

“Un rapido aumento si osserva nei giorni successivi alla revoca del blocco. La domanda è: aspettiamo passivamente che il paese è pronto a superare il Brasile? (Sic)”, ha affermato il leader del JDS.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

“Esorto il Primo Ministro a notare che la chiusura selettiva nelle zone di contenimento non ha servito allo scopo di arrestare la pandemia e di imporre un ulteriore blocco nazionale di 20 giorni. Non mettiamo l’economia davanti alla sicurezza delle persone (sic), “ha aggiunto il leader del JDS.

Facendo appello alle misure di soccorso per i lavoratori dipendenti, i taxi e gli automobilisti dello stato, ha taggato il Primo Ministro BS Yediyurappa e ha dichiarato: “Esorto @CMofKarnataka ad annunciare immediatamente il blocco per 20 giorni, specialmente per Bangalore. Lo esorto anche a concedere un risarcimento di almeno Rs. 5000 tramite DBT a tutti i lavoratori salariati giornalieri, compresi i conducenti di taxi / auto e tessitori “

In Karnataka, oltre 9000 persone sono state colpite dalla pandemia. Lo stato ha registrato un picco di un giorno di 249 casi lunedì. 142 pazienti sono morti finora.

Bangalore, la capitale dello stato, ha 919 casi attivi. Sessantotto morti per malattia sono stati segnalati dalla città.

In risposta alle osservazioni di HD Kumaraswamy, il vice primo ministro Dr Ashwath Narayan ha dichiarato: “L’ex primo ministro è il benvenuto a dare un suggerimento, ma non credo che la situazione attuale meriti un altro blocco … Abbiamo già superato il blocco e tutto ciò che era richiesto è stata fatta.”

“Siamo in una posizione migliore per affrontare qualsiasi situazione. Non credo che quel tipo di situazione in futuro emergerebbe qui”, ha aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *