Krunal Pandya riprende l'allenamento all'aperto, afferma che "è bello essere di ritorno"

Krunal Pandya riprende l’allenamento all’aperto, afferma che “è bello essere di ritorno”

Krunal Pandya, tuttofare in India, martedì ha ripreso l’allenamento all’aperto dopo oltre tre mesi. Finora la formazione all’aperto è stata vietata a causa della pandemia di Coronavirus. L’allenamento e la pratica sono stati una preoccupazione per molti giocatori.

Krunal Pandya inizia l’allenamento all’aperto

“Ho iniziato la mia giornata con una corsa sul campo .. mi sento bene a tornare di nuovo là fuori”, ha detto Krunal in un tweet dal suo manico. Il giocatore di cricket Baroda, che è il fratello maggiore di Hardik, ha suonato per l’India in 18 T20 internazionali fino ad oggi.

Krunal Pandya è evidentemente felice dopo aver licenziato Daryl Mitchell.MICHAEL BRADLEY / AFP / Getty Images

Pochi giorni fa, l’apripista dell’India, Rohit Sharma, ha dichiarato di aver toccato il green e, secondo il suo post sui social media, il vice-capitano della palla bianca in India ha avuto la sua prima sessione di allenamento all’aperto dopo il rilassamento del blocco COVID-19.

Krunal Pandya tweet

cinguettio

“È bello essere tornati al parco a fare un po ‘di lavoro, sentendomi come me stesso dopo tanto tempo”, ha scritto Rohit in un post di Instagram. Rohit ha giocato l’ultima volta a cricket competitivo durante la serie T20 in Nuova Zelanda prima che un infortunio al tendine del ginocchio lo escludesse dall’azione.

Allenamento all'aperto Rohit Sharma

@ rohitsharma45 Instagram

Rohit ha recentemente completato 13 anni sul palcoscenico internazionale e l’apri è passato ai social media non solo per ringraziare i suoi fan e le persone care per averlo sempre sostenuto, ma ha anche parlato di come ha vissuto un sogno.

Anche lo specialista dell’India Test Cheteshwar Pujara aveva iniziato a battere le reti nel suo nativo Rajkot.

Nel frattempo, lo skipper indiano Virat Kohli martedì è sceso nella corsia della memoria e ha ricordato l’Adelaide Test durante il tour dell’India in Australia nel 2014, che secondo lui rimarrà sempre una pietra miliare importante per la squadra.

Nel primo Test del Trofeo Border-Gavaskar disputato dal 9 al 13 dicembre, il Team India ha combattuto duramente con Michael Clarke e la sua squadra. Tuttavia, non sono stati in grado di attraversare la linea nonostante Kohli abbia segnato due secoli in entrambi gli inning della partita di test.

“Torniamo a questo Test molto speciale e importante nel nostro viaggio come team di Test che siamo oggi. Adelaide 2014 è stato un gioco pieno di emozioni da entrambe le parti e anche uno straordinario per le persone da guardare”, ha detto Kohli in un post su Instagram con una foto dal gioco.

READ  Juve-Sarri, gelido addio: ma sui social si smaschera un bianconero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *