Juve, Sarri: "Se questi ragazzi hanno vinto con me, allora sono forti"

Juve, Sarri: “Se questi ragazzi hanno vinto con me, allora sono forti”

TORINO – “È uno scudetto con un sapore forte e particolare: vincere è difficile e continuare a farlo diventa sempre più complicato. Quando dai qualcosa per scontato negli sport, è una delle più grandi bugie del mondo. Essere ad un livello così alto non è certamente una passeggiata, e trovare le motivazioni per continuare dopo aver vinto molto non è stato facile o ovvio. “ Così Maurizio Sarri, dai microfoni di Sky Sport, racconta le sensazioni che prova dopo aver vinto il suo primo campionato. “È stato un campionato speciale – dice Sarri -, molto duro, molto stancante. Avere vinto due giorni prima è un merito. Sono partito prima del fischio finale per paura del secchio. Ho preferito aspettare dentro, ma mi hanno portato comunque “.

CR7 e Dybala, la differenza

Quindi uno scherzo su due giocatori decisivo per il nono campionato consecutivo. “Cristiano Ronaldo e Dybala sono due campioni assoluti, fanno la differenza – dice Sarri – ed è chiaro che lo Scudetto è in gran parte dovuto a loro. Per le loro caratteristiche non è facile farli coesistere, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Ma la costante di tutto è la società, il presidente è una grande persona che ci è vicina soprattutto nelle sconfitte e che ci dà benzina. I dirigenti sono sempre presenti alle sessioni di formazione e puoi parlarci: la società è una componente importante. “

La frase “cult” per la squadra

“Qui devi andare in punta di piedi – aggiunge Sarri – e iniziare lentamente a cambiare le cose che non vanno per te, non puoi farlo all’improvviso: secondo me non sarebbe anche molto intelligente. Lione? Per un giorno non voglio pensarci, spero solo di non perdere Dybala per strada “. Finalmente uno scherzo: “Che cosa ho detto ai ragazzi negli spogliatoi? Che se avessero vinto con me, sarebbero davvero forti.” La frase era già diventata virale non appena era stata pronunciata, dato che era stata presa da un Instagram diretto da Bonucci. Successivamente, Sarri lo ripeté ai microfoni di Sky Sport.

READ  Il produttore americano di chip fa pressione sul governo degli Stati Uniti per fare affari con Huawei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *