Inter-Fiorentina, le pagelle di CM: Godin il migliore, Lukaku disastroso. Terracciano fa i miracoli

Inter-Fiorentina, pagelle CM: Godin il migliore, disastroso Lukaku. Terracciano fa miracoli | Prima pagina

Inter-Fiorentina 0-0

INTER

Handanovic 7:

Reattivo su Castrovilli, anche se la conclusione è abbastanza centrale. Miracoloso nell’intervento su Lirola.

D’Ambrosio 6: Scholastic non soffre di Castrovilli che spesso si diffonde sui suoi piatti.

(Da 24 ‘s.t. Bastoncini 6: Invece dell’infortunato d’Ambrosio, riesce senza fatica).

de Vrij 6: Il ginocchio lo mette fuori dopo poco più di 20 minuti.

(Dal 23 ‘ Rane 6: Fai attenzione a una svolta pericolosa di Kouame, rapidamente murata).

Godin 6.5: Il suo è stato l’intervento che all’ultimo minuto mura Kouame evitando il peggio. Il meglio della difesa.

Candreva 5.5: Inesatto, non molto lucido.

(Da 24 ‘s.t. Mosè 6: Non puoi essere sempre decisivo in 20 minuti.

Barella 6.5: Corri dappertutto, raccogli palle e dividi. Peccato per il giallo.

Gagliardetti 6: Diga di fronte alla difesa.

(Dal 31 ‘s.t. Brozovic 6: Un buon aiuto per Lautaro).

Young 6: Meno timido di Candreva, ma fa anche poco.

Eriksen 6.5: Disegna traiettorie insidiose. L’assist per Lukaku è stato delizioso, ma il belga non ne ha approfittato.

Lukaku 4.5: Mangiamo l’impossibile, come nell’andata, a due metri dalla porta. Questa volta in due occasioni. Colpisce anche una barra trasversale.

Sanchez 5.5: Combina con Lukaku ed esplodi la destra che Terracciano devia sul palo. La fatica emerge.

(Da 24 ‘s.t. Lautaro 5: Irritante).

Conteggio 6: Due punti persi. L’Inter crea, ma non è cinico.


FIORENTINA

Terracciano 8: Wall Lukaku faccia a faccia due volte su due. Vola anche sulla conclusione di Sanchez e devia sul palo.

Milenkovic 6: Limitare Sanchez con fisico e intelligenza.

Pezzella 5.5: Colpisce la testa da una buona posizione ma non dà precisione alla palla. Si distrae un paio di volte e la Fiorentina rischia di affondare.

READ  I NUOVI POSITIVI NON SONO MALATI. Ecco perché parla l'Infettivologo BASSETTI »ILMETEO.it

Caceres 6.5: Sempre bravo a mantenere la linea di difesa. Personalità ed esperienza.

Vieni 6: Da parte di Young, limita i nerazzurri senza troppi problemi. Spinge poco e niente.

Duncan 6: Inizia con una buona intensità, cade a distanza.

(Dal 13 s.t. Ghezzal 6: Entra e inizia a martellare. Il suo ingresso offre un maggiore equilibrio)

Badelj 5: Timido, spesso fuori dal gioco.

Dagli anni ’30 Pulgar: s.v.)

Castrovilli 6: Da 15 metri si trova una palla sulla destra per mirare alla porta ma non inclina la conclusione e rende la parata facile per Handanovic. Si illumina a intermittenza.

Dalbert 5.5: La Fiorentina soffre principalmente dalla sua parte.

(Dal 6 ‘s.t. Lirola 5.5: Entra e offre una buona spinta ma manca un obiettivo fatto sull’assistenza della Chiesa.

Cutrone 5.5: La Fiorentina non produce azioni offensive e inevitabilmente scompare dal campo.

(Dal 13 s.t. Kouame 5.5: Spreca una buona pausa per troppo altruismo.

Ribery 5.5: Il primo squillo della Fiorentina è un suo tentativo che diventa debole debole tra le braccia di Terracciano. Il suo gioco è poco altro.

(Dagli anni ’30 in poi Chiesa 6: Un importante punto di partenza per offrire a Lirola un grande aiuto, ma l’esterno spreca tutto.

Iachini 5.5: Segna un punto ma l’Inter colpisce due legni e Terracciano fa miracoli. Ha avuto fortuna dalla sua parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *