Il Liverpool vince la Premier League inglese per la prima volta nella storia del club

Il Liverpool vince la Premier League inglese per la prima volta nella storia del club

Ci sono stati anni nel deserto, alcuni quasi incidenti e, proprio quando Jurgen Klopp e i suoi uomini erano a sei punti dall’assicurare il primo titolo di campionato del club in 30 anni, a pandemia globale ha portato la processione di questa stagione a fermarsi.

Ma il ritorno del calcio in Inghilterra all’inizio di questo mese dopo un’assenza di 100 giorni ha fatto rivivere un’offerta per il titolo che è stata messa in dubbio solo quando la stagione è stata messa in pausa.

Dopo l’impressionante vittoria per 4-0 del Liverpool sul Crystal Palace mercoledì, il Manchester City ha dovuto battere il Chelsea allo Stamford Bridge giovedì per ritardare l’incoronazione. Ma l’incapacità del campione in carica di ottenere tre punti – City è stata battuta 2-1 a Londra – ha posto fine all’attesa. La squadra di Pep Guardiola deve ora passare la corona.

Il Liverpool, una squadra che in precedenza aveva vinto 18 titoli di campionato, ma nessuno dal 1990, ora ha vinto per la prima volta la Premier League inglese, portandola in un titolo di eguagliare il record del Manchester United di 20 titoli di prima divisione.

Anche se le restrizioni al blocco stanno diminuendo in Inghilterra, i tifosi del Liverpool non saranno in grado di festeggiare come avevano previsto alcuni mesi fa. Chissà quando sarà sicuro tenere una parata in città?

Ma le celebrazioni tenute non mascherano l’enormità dell’impresa. Ciò che Klopp e il suo team hanno raggiunto è notevole. Sconfitto solo una volta, il Liverpool è stato la squadra dominante della stagione. I Merseysiders guidano la città al secondo posto di 23 punti e, alla fine della campagna, potrebbero accumulare un totale record di 107 punti.

Quando Klopp è entrato a far parte del club nell’ottobre 2015, il Liverpool era decimo nel tavolo, lottando per segnare gol e aveva raccolto 12 punti in otto partite. C’erano squadre più ricche, squadre migliori, nell’EPL. Il pensiero di vincere un altro titolo di campionato sembrava fantasioso.

READ  Stati Uniti, domande di disoccupazione in calo sotto 1 milione

“Dobbiamo passare da dubbiosi a credenti”, ha dichiarato Klopp nella sua prima intervista come capo del Liverpool. Era un’affermazione che sollevava le sopracciglia, ma che eccitava anche l’enorme base di fan del club. Pochi avrebbero potuto immaginare, tuttavia, i progressi che il club avrebbe fatto sotto il carismatico tedesco.

Ci sono stati acquisti costosi; record di tasse per un portiere e un difensore, ma anche prima che quegli acquisti fossero fatti, le tattiche di Klopp avevano portato a progressi. Ora, nessuna squadra nel paese gioca con tale intensità ed energia. Ha la miglior difesa in campionato, un triumvirato in avanti ipnotico e un centrocampo instancabile.
In ogni stagione, tranne la sua prima, il manager ha guidato la sua squadra in Champions League, raggiungendo la finale due volte, e ogni giocatore sotto la sua guida è migliorato, dai diplomati dell’Accademia come Trento Alexander-Arnold, a firme più sorprendenti come Mo Salah e Andy Robertson. Ci sono stati pochi flop.
E, infine, dopo tre fallimenti nelle finali di Coppa, il Liverpool ha vinto la sua prima argenteria sotto Klopp la scorsa stagione, quando la squadra ha battuto il Tottenham nella Finale di Champions League.

È stata una vittoria che ha rafforzato la fiducia dei tifosi nella squadra, alleviando le preoccupazioni sul fatto che si trattasse di una squadra di quasi uomini, dato che il Liverpool aveva anche perso di poco il titolo per un punto, nonostante avesse accumulato un record del club di 97 .

Il fatto che il Liverpool possa riprendersi da tale agonia per vincere il titolo nella stagione successiva in modo così spietato è la testimonianza del team che Klopp ha costruito. Ma, come ha detto l’uomo stesso una volta, i giocatori che ha assemblato sono “mostri mentali”.

READ  Stati Uniti, domande di disoccupazione in calo sotto 1 milione

Klopp ha guadagnato il diritto di essere considerato tra i migliori manager nella storia di questo club storico. Non è senza ragione che molti lo paragonano a Bill Shankly, l’ex manager che ha ricostruito il club negli anni ’60 e ha gettato le basi per quella che divenne una dinastia calcistica nei due decenni successivi.

Il Liverpool è un club che ha riscosso molto successo, ma nulla nel suo glorioso passato è paragonabile all’eccezionale stagione che questa eccezionale squadra ha prodotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *