Il governo del Maharashtra avverte la gente della possibile racchetta al plasma

La terapia al plasma è iniziata nel paese a maggio prendendo spunto da altre nazioni (rappresentativo)

Mumbai:

Maharashtra, che ha avviato il più grande studio al mondo di terapia al plasma a giugno, ha ora messo in guardia su una racchetta nella donazione di plasma. Il ministro degli Interni Anil Deshmukh ha dichiarato oggi che ci sono state segnalazioni di frodi. È stato anche riferito che coloro che hanno bisogno di plasma sono stati costretti a pagare ingenti somme.

“La terapia al plasma si sta dimostrando benefica per il trattamento dei pazienti COVID-19. Tuttavia, le persone hanno segnalato frodi correlate a questo. Attenzione a tali frodi”, ha detto oggi il ministro.

La terapia al plasma è iniziata nel paese a maggio prendendo spunto dall’esperienza positiva in altre nazioni. I primi processi si sono svolti nella capitale nazionale di Delhi, dove il Primo Ministro Arvind Kejriwal ha avviato una banca al plasma.

A giugno, il primo ministro del Maharashtra, Uddhav Thackeray, ha lanciato i più grandi studi al mondo sulla terapia al plasma. Il progetto Platina dovrebbe creare un enorme database per il trattamento della malattia, che finora non ha un trattamento specifico o un vaccino.

Ma le donazioni si sono rivelate un ostacolo nello stato – la peggiore sofferenza del coronavirus nel paese. In assenza di un numero adeguato di donatori, i pazienti critici sono stati lasciati aperti a frodi ed estorsioni.

“Secondo quanto riferito, alcuni potenziali donatori hanno contattato i parenti dei pazienti e hanno offerto il plasma per centinaia di migliaia di rupie”, ha affermato il dottor Prashant Mali, esperto e avvocato informatico.

READ  Il mercato azionario statunitense ha registrato risultati Disney, dati positivi per il settore dei servizi

C’è sempre la possibilità che il plasma venga venduto “attraverso la rete oscura e altri canali illegali”, ha affermato. “Invitiamo i parenti dei pazienti a sottoporsi a trattamenti solo da ospedali e medici riconosciuti.

Oggi il Maharashtra ha avuto 7.975 casi con 233 morti. Il numero totale di casi positivi nello stato è pari a 2.75.640, ha affermato il dipartimento della salute dello stato.

3.606 pazienti sono stati dimessi oggi e il tasso di recupero nello stato è attualmente del 55,37 per cento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *