Gli MLA ribelli volarono a Delhi mentre BJP si arrampica per rimanere al potere a Manipur

A Manipur, il governo guidato dal BJP del Primo Ministro Biren Singh è sull’orlo del collasso (File)

Kolkata:

I quattro MLA del Primo Ministro di Meghalaya, Conrad Sangma, NPP, il cui accordo con il Congresso ha portato il governo di Manipur guidato dal BJP sull’orlo del collasso, sono stati portati martedì a Delhi, insieme al loro capo di partito, per discussioni urgenti con i leader senior del BJP .

Una squadra della CBI, nel frattempo, è volata su Imphal per mettere in discussione il leader del Congresso e l’ex primo ministro Okram Ibobi Singh su una presunta truffa di Rs 332. Singh aveva incontrato il governatore di Manipur e aveva rivendicato il governo dopo che nove MLA, di cui tre del BJP, avevano ritirato il sostegno al Primo Ministro N Biren Singh.

I numeri non sembrano buoni per il governo Biren Singh. Fonti hanno affermato che potrebbe essere sostituito per salvare il governo della NDA a Manipur.

È stato elaborato un accordo con l’unità Manipur del NPP, che ha incolpato la spaccatura delle presunte maniere alte del BJP, hanno aggiunto fonti. Dovrà tuttavia essere approvato dalla leadership centrale del BJP.

Gli MLA che sono stati trasferiti a Delhi alla fine di martedì sera sono stati accompagnati dal sig. Sangma, il cui partito è stato anti-congresso sin dall’inizio, e dal ministro Assam Himanta Biswa Sarma – il principale tiratore di problemi del BJP nel nord-est, che potrebbe anche essere andato a Delhi con gli MLA ribelli.

“Con un approccio cauto saremo in grado di risolverlo. Loro (gli MLA NPP) hanno alcuni problemi che non posso risolvere al mio livello. Alcune differenze di opinioni continuano a emergere. Quindi il prossimo ciclo di discussioni avverrà a Delhi con il mio senior colleghi “, ha detto Sarma ai giornalisti dell’aeroporto di Imphal.

READ  Posti di lavoro negli Stati Uniti, crescita dell'occupazione nel settore privato al di sotto delle aspettative a luglio

Il trasferimento degli MLA a Delhi arriva dopo che si sono incontrati con Sangma e Sarma per diverse ore nel tentativo di risolvere i problemi tra di loro.

Lunedì il sig. Sarma ha descritto la situazione di Manipur come “sotto controllo”.

“Questo sarà risolto bene. Tutte le discussioni si svolgono in un’atmosfera positiva e, entro due o tre giorni, emergerà un risultato positivo”, ha detto.

Il governo Biren Singh era sul ghiaccio fin dal 17 giugno, quando nove MLA si ritirarono.

Il BJP ha vinto il voto di Rajya Sabha il giorno successivo – c’era posto in offerta – ma è stata una vittoria suggellata dalla decisione dell’ultimo minuto del Relatore di consentire a tre MLA del Congresso di fronte alla squalifica di votare, o almeno così ha affermato il Congresso.

Questa battuta d’arresto è ora un’opportunità per il Congresso: i tre MLA precedentemente squalificati hanno rafforzato la propria forza in seno all’Assemblea e dovranno votare in linea con la frusta in caso di voto di fiducia.

Il Congresso, sostenuto dagli alleati del nuovo Fronte progressista secolare, ora ha 29 seggi nell’Assemblea di 60 membri. Il governo NDA guidato da BJP ha 22.

Che il BJP sia preoccupato è chiaro. Non solo il partito ha inviato Himanta Biswa Sarma, ma anche il segretario generale nazionale Ram Madhav si è accampato in un hotel Imphal.

Le MLA ribelli della NPP, che secondo le fonti del Congresso restano impegnate nei confronti dell’SPF, hanno affermato di volere che il governo guidato dal BJP “cambi il suo atteggiamento”. Coloro che leggono tra le righe hanno detto che quello che vogliono veramente è un “cambio di primo ministro”.

READ  Posti di lavoro negli Stati Uniti, crescita dell'occupazione nel settore privato al di sotto delle aspettative a luglio

Nel frattempo, il team della CBI dovrebbe interrogare l’ex primo ministro Okram Ibobi Singh e rimanere in Imphal per interrogare gli altri accusati in una FIR presentata nella truffa della Manipur Development Society.

Alcune fonti sostengono che l’interrogatorio fa parte di un’indagine in corso iniziata nel novembre dello scorso anno. Questa è la prima volta che Singh verrà interrogato in questo caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *