Didi Gregorius è diventato un tatuatore durante l'arresto di MLB

Didi Gregorius è diventato un tatuatore durante l’arresto di MLB

Didi Gregorius si è insegnato a suonare il piano quando si stava riprendendo dall’intervento di Tommy John, quindi non dovrebbe sorprendere che l’ex Yankee abbia preso un nuovo hobby mentre il baseball veniva chiuso a causa del COVID-19: il tatuaggio.

“Ho iniziato a tatuare amici e parenti e tutti quelli a cui potevo pensare”, ha detto Gregorius da Filadelfia durante una telefonata Zoom.

Gregorius ha detto che la gente gli aveva detto che avrebbe dovuto iniziare a fare tatuaggi dopo aver visto i suoi disegni, e ha iniziato a farlo da solo l’anno scorso.

“Ho iniziato a tatuarmi, ed è stato davvero bello”, ha detto Gregorius. “Ho continuato ad andare avanti e ho fatto quasi tutta la mia gamba. Poi ho iniziato con altre persone durante questo periodo di riposo. … Era solo baseball e tatuaggio. “

Gregorius ha trascorso cinque stagioni con gli Yankees dopo essere subentrato al corto da Derek Jeter.

Il trentenne è partito per i Phillies come free agent con un contratto da 14 milioni di dollari di un anno quando gli Yankees hanno dato la priorità alla firma di Gerrit Cole e non potevano impegnare più soldi con Gregorius.

Da allora Gleyber Torres ha preso il posto degli Yankees e ha lottato durante l’allenamento primaverile a marzo, e rimangono ancora dubbi durante l’allenamento primaverile 2.0 nel Bronx.

Gregorius ha detto di aver detto a Torres all’inizio dell’allenamento primaverile di “essere se stesso”, proprio mentre i due parlavano quando erano compagni di squadra.

“Deve solo rallentare il gioco e usare le gambe”, ha detto Gregorius. “Lui sa. Sono qui e gli ho detto che se vuole, può mandarmi un sms. Vedremo.”

READ  USA: prosegue l'esodo da New York verso le periferie e altri stati

Le due figure saranno in grado di chattare di persona lunedì, quando i Phillies e il loro nuovo manager Joe Girardi visiteranno lo Yankee Stadium per una partita di esibizione prima dell’apertura della stagione degli Yankees a Washington giovedì prossimo.

Gregorius ha detto che non sarà strano tornare nella sua ex casa.

“Non credo che dovrebbe essere strano”, ha detto Gregorius. “Indosso solo una divisa diversa. Non c’è molto che io possa fare al riguardo. Qualunque cosa sia successa, è successo. Mi sono divertito lì. ”

Quando Gregorius arriva a New York, ha intenzione di unirsi a Clint Frazier indossando una maschera mentre suona, dal momento che Gregorius soffre di una malattia renale cronica che lo pone nella categoria ad alto rischio e ha portato alcuni a credere che potrebbe rinunciare alla stagione.

“Ho avuto buone conversazioni con i nostri medici, dal momento che sono un giocatore ad alto rischio”, ha detto Gregorius. “Ci siamo assicurati di seguire le linee guida. Devo sempre indossare una maschera e mi sento davvero a mio agio con tutti questi ragazzi [on the Phillies]. Tutti stanno seguendo le regole. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *