NDTV News

Crisi del Congresso del Rajasthan: se il team Gehlot è forte, perché è bloccato in hotel: membro del team pilota

Ashok Gehlot ha mostrato il segno della vittoria dopo una riunione dei legislatori

Jaipur:

Il leader del congresso Hema Ram Choudhary, che sostiene il ribelle capo dell’unità del Rajasthan, Sachin Pilot, nel continuo conflitto di potere, ha chiesto un cambiamento nella leadership del governo statale. In un’intervista a NDTV, ha espresso dubbi sulla richiesta di sostegno del Primo Ministro Ashok Gehlot da parte di 106 MLA. “Se hanno 106 MLA, hanno la maggioranza. Allora perché hanno dovuto bloccare gli MLA in un hotel?” chiese.

Lunedì il Congresso ha consegnato almeno 100 MLA a un hotel per evitare possibili incentivi a far parte del gruppo Sachin Pilot, che è anche accampato in un hotel di lusso nella capitale nazionale. Gehlot ha mostrato il segno della vittoria dopo una riunione dei legislatori, in segno di forza.

Il signor Pilot, che è stato costretto a rinunciare alla sua tesi per il posto di primo ministro nel 2018, sostiene il sostegno di 30 MLA ma le fonti del Congresso affermano che non ha più di 16. “Siamo con Sachin Pilot. 30 persone ci stanno sostenendo” Ha detto Choudhury.

Il leader ha avvertito il Congresso che farà fatica anche a vincere undici seggi se la leadership non viene modificata, il che implica che Pilot deve sostituire il veterano Chief Minister.

“Le elezioni del Rajasthan Vidhan Sabha 2013 sono state contestate sotto la guida di Ashok Gehlot; il Congresso ha poi ottenuto solo 21 seggi, la prima volta nella storia del Rajasthan … se continueremo con l’attuale leadership, non avremo più di 11 seggi nel prossima elezione – vogliamo mettere in guardia la leadership centrale del partito “, ha aggiunto, aggiungendo” Cambia leadership, salva il Congresso “.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Ha sottolineato che, nonostante il ruolo di pilota pilota che riveste un ruolo fondamentale nel risveglio del Congresso dopo uno spettacolo disastroso alle elezioni nazionali del 2014, è stato ignorato per la posizione di primo ministro.

“Queste elezioni sono state contestate sotto la guida di Sachin Pilot, che ha rafforzato il Congresso visitando le case e connettendosi con le persone per cinque anni. Grazie ai suoi sforzi, gli MLA del Congresso hanno vinto e il partito è stato in grado di formare il governo. (Ma) quando si trattava di nominare il Primo Ministro, era stato messo da parte. Dato che era stata la decisione dell’alto comando, abbiamo bevuto quel veleno, ma ora l’acqua è passata sopra la nostra testa “, ha detto.

Ha affermato che il governo di Gehlot non ha mantenuto le promesse fatte nel manifesto del Congresso.

“Dobbiamo salvare noi stessi. Avevamo fatto alcune promesse alle masse in cambio di voti e loro hanno alcune aspettative da parte nostra. Abbiamo deciso che rimane molto meno tempo … Non siamo in grado di affrontare la gente”, ha aggiunto.

Alla domanda se prenderà in considerazione l’adesione al BJP se le sue richieste non fossero state soddisfatte, ha dichiarato: “Abbiamo combattuto contro il BJP alle elezioni. Non abbiamo nulla a che fare con il BJP. Ma è nostro dovere salvare il Congresso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *