Coronavirus nel mondo: infezioni, aggiornamenti e tutte le notizie sulla situazione

Coronavirus nel mondo: infezioni, aggiornamenti e tutte le notizie sulla situazione

Il numero della pandemia di coronavirus in Brasile rimane drammatico. Nelle ultime 24 ore sono stati identificati oltre 57.000 nuovi casi, che hanno portato il numero totale delle persone colpite a oltre 2,6 milioni. I decessi hanno superato i 91 mila, a causa delle 1.129 vittime registrate l’ultimo giorno. Simili dinamiche anche per gli Stati Uniti, dove per il terzo giorno consecutivo il bilancio delle vittime rimane superiore a 1.200. In particolare, si parla di 1.379 morti nelle ultime 24 ore contate dalla Johns Hopkins University, secondo le quali le infezioni totali nel paese sono quasi 4,5 milioni.

Usa, Trump respinge l’ipotesi di un nuovo blocco

Questa “terribile malattia” è “molto contagiosa” ma un nuovo “arresto totale non può essere la risposta”. Lo ha detto il presidente Donald Trump durante la conferenza stampa sul coronavirus della Casa Bianca. Il presidente ha quindi parlato di segnali incoraggianti in alcuni stati degli Stati Uniti meridionali. E ha inviato un messaggio ai suoi avversari sul nuovo programma di stimolo per l’economia: “Abbiamo già messo in campo $ 3.000 miliardi e stiamo chiedendo ai democratici di collaborare”, ha dichiarato Trump, affermando che oltre 2 milioni di americani hanno superato il coronavirus e “noi invitali a donare plasma “.

Stati Uniti, il Pentagono acquista vaccini per soldati del Glaxo britannico

Il Pentagono assegna un contratto da $ 342 milioni al colosso farmaceutico britannico GlaxoSmithKline per la produzione di “grandi quantità di vaccino Covid-19” per le truppe statunitensi. Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha dichiarato che Glaxo è stato l’unico a presentare un’offerta destinata a sostenere “personale militare nel continente americano e in altri luoghi al di fuori degli Stati Uniti”. I lavori verranno eseguiti in Carolina del Nord e dovranno essere completati entro il 28 febbraio 2021 sotto la supervisione dell’esercito americano.

READ  + 1.000%. E c'è chi paga il funerale

Gran Bretagna, nuove restrizioni nell’Inghilterra del Nord

Il governo britannico ha imposto ulteriori restrizioni su vaste aree del nord dell’Inghilterra dopo un’ondata di casi di coronavirus causati in gran parte da persone che “ignorano le distanze sociali”. Il segretario alla Sanità Matt Hancock ha annunciato che persone di diverse famiglie nella Greater Manchester, parti dell’East Lancashire, West Yorkshire e Leicester non potranno incontrarsi al chiuso da mezzanotte di oggi. The Guardian lo scrive. È la prima volta che sono state applicate ulteriori misure di blocco in un’area geografica così ampia, che copre milioni di case, ed è alla vigilia delle celebrazioni della festa islamica Eid al-Adha che si sarebbero tenute in molte città colpite e paesi. Hancock ha dichiarato di aver ordinato il blocco a causa di un “aumento della velocità di trasmissione in alcune parti del nord dell’Inghilterra”, che è stato “in gran parte dovuto alle riunioni di famiglia e al mancato rispetto delle distanze sociali”.

Brasile, Lula attacca Bolsonaro: “Non era positivo per il virus”

L’ex presidente brasiliano Lula ha affermato di sospettare che il presidente in carica Jair Bolsonaro abbia fatto una falsa affermazione di essere stato infettato dal coronavirus per “pubblicizzare” l’idrossiclorochina. “Credo che Bolsonaro abbia inventato che erano stati infettati per pubblicizzare questo medicinale”, ha detto Luiz Inacio Lula da Silva in una videoconferenza con giornalisti stranieri. “Non so se ha quote (in un’azienda farmaceutica), ma si comporta come se fosse il capo della fabbrica che produce il farmaco”, ha aggiunto. Lula, 74 anni, ha definito la gestione della pandemia del presidente Bolsonaro “irresponsabile”, che il leader di estrema destra ha costantemente sminuito. “Ecco perché siamo in questa situazione, dalla quale non vedo alcuna via d’uscita a breve termine”, ha aggiunto l’ex presidente.

READ  + 1.000%. E c'è chi paga il funerale

# messaggio-abbonamento{background-color:# f1f1f1;imbottitura:48px 16px;blocco di visualizzazione;margine:32px 0 16px;bordo superiore:2px solido # f3bb02;bordo inferiore:2px solido # f3bb02;posizione:relativa}# abbonamento-messaggio p{font-family:georgia;stile carattere:corsivo;dimensione carattere:24px;altezza della linea:30px;colore:# 3c3c3c;margine inferiore:8px}.subscription-message_author{font-family:side;trasformazione del testo:maiuscolo;dimensione carattere:14px;text-align:right;blocco di visualizzazione;margine inferiore:32 px;margine destro:16px;font-weight:grassetto}# messaggio-abbonamento a{display:block;larghezza:210px;imbottitura:8px;colore:#fff;bordo inferiore:nessuno;colore di sfondo:# e84142;text-align:center;margine:0 auto;bordo-raggio:3px;famiglia di caratteri:side,sans-serif;dimensione carattere:17px;altezza della linea:24px;-webkit-box-shadow:0 0 20px 0 rgba (0,0,0,0,6);–moz-box-shadow:0 0 20px 0 rgba (0,0,0,0,6);box-shadow:0 0 20px 0 rgba (0,0,0,0,6)}# messaggio-abbonamento a:hover{background-color:# db1b1c;bordo inferiore:nessuno;-webkit-box-shadow:0 0 0 0 rgba (0,0,0,0,6);-moz-box-shadow:0 0 0 0 rgba (0,0,0,0,6);box-shadow:0 0 0 0 rgba (0,0,0,0,6)}

Non siamo una parte, non cerchiamo il consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma siamo in piedi grazie ai lettori che ci acquistano in edicola ogni mattina, guardano il nostro sito Web o si iscrivono a Rep:.
Se sei interessato a continuare ad ascoltare un’altra campana, forse imperfetta e alcuni giorni irritante, continua a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Iscriviti a Repubblica

->

->

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *