Coronavirus: 100 pazienti escono dal centro di cura COVID di Assam; Blocco autostrada sopra cibo, acqua

La tensione prevalse nell’area, tuttavia, dopo le assicurazioni i pazienti tornarono al centro.

Rangia / Guwahati:

Circa cento pazienti sono usciti da un centro di cura COVID nel distretto di Kamrup di Assam e hanno bloccato la National Highway 31 giovedì, sostenendo che non avevano cibo e acqua adeguati, hanno detto i funzionari.

Il vice commissario di Kamrup Kailash Kartik insieme alla polizia si sono precipitati nella struttura di Changsari e hanno chiesto ai pazienti di liberare l’autostrada e tornare al centro in modo che la questione potesse essere risolta attraverso discussioni, hanno detto.

La tensione ha prevalso nell’area, tuttavia, dopo le assicurazioni i pazienti sono tornati al centro, ha detto un ufficiale.

I pazienti hanno sostenuto che non avevano cibo e acqua e che le condizioni dei letti non erano all’altezza, mentre 10-12 di loro erano tenuti in una stanza singola.

Il vice commissario ha assicurato loro che le loro accuse saranno esaminate e che gli sforzi saranno fatti per affrontare quelle, ha detto l’ufficiale.

Salute e benessere della famiglia Himanta Biswa Sarma ha affermato che se i pazienti non sono contenti della struttura di cura COVID, possono optare per la quarantena domestica.

“Li abbiamo portati nella struttura in modo che possano essere curati e non infettare gli altri. Se non sono contenti lì, possono firmare l’impresa e andare in quarantena domestica”, ha detto in una conferenza stampa.

Gli operatori sanitari sono in servizio giorno e notte e potrebbero esserci stati dei ritardi poiché sono sovraccarichi, ha detto.

“In altri stati, anche i test sono condotti a pagamento ma in Assam, l’intera spesa – dai test al soggiorno e al cibo – è a carico del governo statale”, ha aggiunto Sarma.

READ  Trini Lopez sconfitto dal Covid-19

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *