Red Bull

Caro Red Bull, l’evento di gara “Tuk It” è perfetto per i conducenti di risciò indiani; le corse sono nel DNA

Red Bull Tuk ItRed Bull

Red Bull’s Tuk È un popolare evento di corse in Sri Lanka, in cui i piloti Tuk Tuk superano varie sfide in un rally di 48 ore per emergere vincitori. Squadre di 3 persone nel loro auto-risciò a tre ruote (come viene chiamato in India) iniziano il loro viaggio dalla parte occidentale dello Sri Lanka, avanzando verso le colline centrali che attraversano montagne, giungle e siti del patrimonio culturale. Sembra interessante? Bene, sei stato su un giro in auto in India? Se sì, allora non ti perderai molto, tranne che i nostri automobilisti coraggiosi, frenetici e furiosi non ottengono un trofeo alla fine del viaggio né tornano a casa felici con una borsa piena di custodia.

Red Bull premia Tuk Vincitori di circa Rs 4 lakh in denaro. Abbiamo parlato con alcuni automobilisti a Bangalore e abbiamo scoperto che è equivalente al loro stipendio annuale. Quindi, se la Red Bull ha tenuto il suo evento Tuk It in India, almeno una squadra vincente può passare mesi senza doversi preoccupare del proprio salario giornaliero.

In questo articolo, elenchiamo alcuni motivi per cui Red Bull dovrebbe prendere seriamente in considerazione di ospitare il suo evento Tuk It in India.

I partecipanti salteranno alla prima occasione

L’evento di due giorni in Sri Lanka attira circa 200 squadre, che sono oltre 600 partecipanti. Tuttavia, l’India non ha carenza di automobilisti, che lo fanno per vivere. In effetti, il loro talento nel correre la giornata, andando in luoghi dove è difficile raggiungere in macchina, sfrecciare nel traffico, nelle telefonate ravvicinate e così via, rendono pronti per la corsa molti piloti di risciò in India.

Red Bull Tuk It

Red Bull Tuk ItWallpaperflare

IBTimes ha mostrato alcuni video dell’evento Tuk It agli automobilisti di Bangalore e molti ne sono rimasti affascinati.

“Per quei soldi, lo farei facilmente ogni mese”, ha detto un Mukhtiyaar Pasha, che ha guidato il suo risciò automatico per 11 anni. “Ogni giorno è una gara per noi automobilisti. A volte, il cliente vuole correre, a volte dobbiamo farlo in modo da poter adempiere ai nostri impegni.” (Tradotte)

“Sappiamo che i conducenti di auto hanno una cattiva reputazione di piloti avventati. Una piattaforma come questa ci consentirà di dimostrare le nostre capacità. Alcuni di noi hanno guidato risciò automatici per tutta la vita, e tu sei così bravo da farlo, naturalmente noi.” un altro autista di nome Surya T ha detto IBTimes.

I paesaggi dell’India sono da morire

L’India è una terra paesaggi mozzafiato. Montagne, foreste, cascate, oceani, spiagge, deserti, ha tutto. La Red Bull poteva scegliere qualsiasi punto, dalle trafficate stradine della Vecchia Delhi ai sentieri forestali di Bandipur ai ghat dell’Assam nel Nord Est o Ooty nel Sud. Basta mettere un segnaposto sulla mappa e Red Bull può avere un punto a suo piacimento.

L’India ha ottenuto tutto da “montagne, giungle e siti del patrimonio culturale importante”, come dice Red Bull nella sua pagina della gara Tuk It Sri Lanka.

Molti indiani possono garantirlo

Red Bull Tuk It

Wallpaperflare

Se è una consolazione, gli indiani che spesso prendono giri in auto-risciò per andare da un posto all’altro possono garantire il gene delle corse dei conducenti di auto. Ci possono essere sentimenti contrastanti sul talento degli automobilisti nel paese, ma molti concordano sul fatto che salire su un risciò sia a dir poco un giro sulle montagne russe. I blocchi nel paese potrebbero aver attenuato il traffico e il numero di risciò che percorrono le strade, ma è difficile dimenticare come i conducenti di risciò riescono a trovare il percorso più veloce, anche negli ingorghi, mostrando il loro talento e comfort con i loro tre- veicolo a ruote.

Il riconoscimento del marchio

Red Bull è già un marchio popolare in India. Molti abbinano bevande energetiche a Red Bull rispetto a qualsiasi altro marchio. Dopo tutto la famosa tag line “Red Bull ti dà le ali” e le eccentriche pubblicità hanno un posto memorabile nella memoria delle persone. Red Bull ha potuto giocare sui suoi punti di forza e sulla sua forte presenza in India per aggiungere ancora un’altra piuma al suo cappello da successo ospitando l’evento di gara Tuk It nel paese e possibilmente dare ali ai sogni dei conducenti di auto-risciò.

Per non parlare del prezioso spazio sul retro delle auto spesso usato per i marchi pubblicitari, può essere una grande opportunità di branding per Red Bull in India.

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *