Blocco completo in Karnataka la domenica dal 5 luglio, il coprifuoco notturno è cambiato

Bengaluru annuncia il blocco dal 14 luglio mentre aumentano i casi COVID-19

Bangalore entrerà in un blocco dalle 20:00 del 14 luglio alle 5:00 del 23 luglio (File)

Bangalore:

Bengaluru si fermerà nuovamente dalle 20:00 del 14 luglio alle 5:00 del 22 luglio per rallentare la diffusione del coronavirus, ha detto sabato il Primo Ministro BS Karnataka BS Yediyurappa. Le linee guida dettagliate del blocco saranno dichiarate lunedì.

Tutti i servizi essenziali, compresa la fornitura di latte, verdura, frutta, medicine e generi alimentari, continueranno ininterrottamente, ha dichiarato il capo del governo in un tweet.

“Chiedo alle persone di collaborare con il governo, seguire tutte le linee guida, prendere tutte le misure precauzionali e aiutarci a contenere la pandemia”, ha twittato. Ha detto che la decisione è stata presa con suggerimenti di esperti per contenere il numero crescente di casi.

Il sig. Yediyurappa ha integrato gli sforzi degli operai dell’ASHA, dei medici, dello staff medico, della polizia, dei funzionari e dei media che lavorano per controllare la diffusione del virus.

In precedenza, la città tentacolare era stata divisa in otto zone che venivano monitorate dai ministri.

Nonostante il picco nei casi di coronavirus, il governo statale lo aveva già detto contro qualsiasi reimposizione del blocco, oltre il blocco della domenica, che è stato annunciato per questo mese. Ciò è stato ribadito dai ministri solo un paio di giorni fa.

Il distretto urbano di Bengaluru ha il più alto numero di casi nel Karnataka che rappresentano più della metà dei nuovi casi dello stato negli ultimi giorni. Bengaluru ha riportato 1.533 nuovi casi oggi portando il totale a 16.862 con 229 morti.

READ  Coronavirus, speranza: "Chiudere tutto ha salvato l'Italia"

Con il picco in alcuni casi, la città ha visto lunghe attese per ambulanze e lotte per trovare un letto d’ospedale. Il Dr. K Sudhakar, ministro dell’istruzione statale, ha dichiarato che il picco dopo “Unlock 1” è arrivato prima del previsto.

A partire da questa sera, un totale di 36.216 casi di coronavirus sono stati confermati nello stato, che comprende 613 morti e 14.716 dimissioni, ha detto un bollettino del governo.

Diversi altri stati hanno esteso il blocco tra i casi in aumento. Il Bengala ha annunciato un blocco fino al 31 luglio e ha bloccato i voli dalle città più colpite fino al 19 luglio.

Nagaland ha anche esteso il blocco fino al 31 luglio. Anche Guwahati sarà bloccato fino al 19 luglio. L’Arunachal Pradesh ha anche esteso il blocco nel suo complesso di capitale comprendente Itanagar, Naharlagun, Nirjuli e Banderdewa per un’altra settimana fino al 20 luglio in vista dello scatto in Casi COVID-19 nella regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *