Ascolta la canzone Hamilton di Lin-Manuel Miranda su Benjamin Franklin

Ascolta la canzone Hamilton di Lin-Manuel Miranda su Benjamin Franklin

Hai appena finito lo streaming Hamilton su Disney +, le lacrime ti scorrono sul viso mentre elabori gli atti disinteressati di Eliza Hamilton e sei finalmente pronto per unirti al fandom di Hamilton. Benvenuto! Potresti essere in ritardo di cinque anni, ma ehi, non tutti avevano i soldi per lo spettacolo di Broadway più costoso del mondo, ma nel 2015. Ho capito.

Se stai cercando di più Hamilton contenuto, la buona notizia è che c’è un lotto di esso là fuori. Come il padre fondatore che ha incarnato sul palco, Hamilton il compositore Lin-Manuel Miranda scrive come se fosse a corto di tempo. Ciò include diverse tracce bonus che non sono mai entrate nello show, che sono state rilasciate da Miranda nel 2018 come parte del “Hamildrops“Serie. Tra queste canzoni c’è “The Ben Franklin Song”, cantata dal punto di vista del padre fondatore intellettuale e inventivo che era notevolmente assente dal musical hip-hop di Miranda. Miranda non si è dimenticato del vecchio bifocale Ben: lo ha semplicemente tagliato fuori. Considerando la durata del musical – che è di 2 ore e 55 minuti incluso l’intervallo – è comprensibile, se triste.

Miranda ha stuzzicato i fan sull’esistenza della canzone nel 2015 in un tweetstorm, in cui lui rivelato il suo cast da sogno per il ruolo era Les Mis leggenda Colm Wilkinson e ha dato permesso di coperta affinché il risveglio includa la canzone quando è morto.

Tre anni dopo, Miranda ha arruolato i The Decemberists per registrare la loro versione di “The Ben Franklin Song”, e l’ha pubblicato come il primo della serie mensile di nuovi Hamiltoncontenuti correlati nel 2018. (Quella serie includeva anche “The Hamilton Polka” di Weird Al Yankovic, la ripresa di Sara Bareilles di “Dear Theodosia” e molti altri.)

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

“Stranamente, ha detto di aver immaginato Franklin cantare in una sorta di dicembre, qualunque cosa significhi”, ha scritto la band in un post sul loro sito web.

Se hai mai sentito una canzone dei dicembre, prima o poi, sembra quasi così. Ma ascolta attentamente i testi e sentirai quel marchio firma Miranda di whimsey, spirito e riferimenti storici. Prendi questo versetto, ad esempio, sull’affidabilità di Franklin con le donne: “I dibattiti di John alle porte di Versailles / Si lamenta e rimprovera e attende una risposta / Mentre resto alzato fino a tardi con un seno succulento o una coscia / Va bene, la diplomazia accade a notte.”

Per quanto adoro i dicembreisti, muoio ancora dalla voglia di sentire Miranda Hamilton versione di questa melodia, che è senza dubbio più in linea con il tono dello spettacolo. Il cast dei sogni di Miranda potrebbe essere Jean Valjean, ma lascia che esploda il mio sogno scacciato nell’universo: André De Shields di hadestown fama. Immagina che il nostro Hermes canti sul “seno succulento” sul palco del teatro Richard Rodgers. Personalmente, vorrei vederlo.

Orologio Hamilton su Disney +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *