Abhay Deol on nepotism: I suspect caste plays a major role in it

Abhay Deol sul nepotismo: sospetto che la casta abbia un ruolo importante in questo

Abhay Deol ha parlato a lungo del nepotismo. L’attore ha affermato di essere felice che il dibattito sia finalmente iniziato ed è prevalente ovunque nella nostra cultura.

Abhay ha scritto le sue idee su Instagram mentre ricordava le riprese della sua uscita del 2012, “Shanghai”, che ruota attorno alla questione della corruzione in politica.Varinder Chawla

Sebbene abbia aiutato Abhay Deol ad entrare nell’industria cinematografica, l’attore afferma di aver lavorato duramente per creare il proprio percorso. Secondo lui, la casta gioca un ruolo importante nel nepotismo e afferma che è ovunque.

Il 44enne aggiunge che c’è bisogno di una sua evoluzione culturale. Guarda il testo completo che ha pubblicato su Instagram:

Mio zio, che chiamo affettuosamente papà, era un estraneo che è diventato grande nell’industria cinematografica. Sono contento che ci sia un dibattito attivo sulle pratiche dietro le quinte. Il nepotismo è solo la punta dell’iceberg. Ho sempre girato un film con la mia famiglia, il mio primo, e sono grato di essere benedetto e di avere quel privilegio. Ho fatto quel miglio in più nella mia carriera per creare il mio percorso, qualcosa che papà ha sempre incoraggiato. Per me è stato l’ispirazione.

Il nepotismo è prevalente ovunque nella nostra cultura, sia essa politica, economica o cinematografica. Ne ero ben consapevole e mi ha spinto a correre rischi con i nuovi registi e produttori durante la mia carriera. È così che sono stato in grado di realizzare film considerati “fuori dagli schemi”. Sono contento che alcuni di quegli artisti e film abbiano avuto un enorme successo.

Mentre svolge un ruolo in ogni paese, il nepotismo ha assunto un’altra dimensione qui in India. Sospetto che la casta abbia un ruolo importante nel fatto che è più pronunciata qui che in altre parti del mondo. Dopotutto, è “jati” che impone che un figlio continui il lavoro di suo padre, mentre la figlia dovrebbe sposarsi ed essere una casalinga.

Se vogliamo seriamente apportare cambiamenti in meglio, concentrandoci solo su un aspetto, un settore, ignorando gli altri, sarà incompleto e probabilmente controproducente. Abbiamo bisogno di un’evoluzione culturale. Dopo tutto, da dove vengono i nostri registi, politici e uomini d’affari? Sono persone come tutti. Crescono all’interno dello stesso sistema di tutti gli altri. Sono un riflesso della loro cultura.

Il talento dappertutto merita la possibilità di risplendere nel suo mezzo. Come abbiamo appreso nelle ultime settimane, ci sono diversi modi in cui un artista è elevato al successo o abbattuto al fallimento. Sono contento che altri attori escano oggi e parlino delle loro esperienze. Sono stato il mio vocalista per anni ormai, ma come voce solitaria ho potuto fare solo così tanto. È facile imbrattare un artista per aver parlato, e di tanto in tanto sono stato alla fine. Ma come gruppo, come collettivo, diventa difficile. Forse ora è il nostro momento spartiacque.

#cambio #equalopportunity #nepotismo #caste #jati #nuance # dialogo

READ  Mets cerca di trovare modi diversi per mettere Dominic Smith in fila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *