3 titoli statunitensi da detenere per 10 anni, in perfetto stile Warren Buffett

Dalla fine degli anni ’50, il leggendario investitore Warren Buffette il suo partner di vecchia data Charlie Munger, hanno trasformato la società Berkshire Hathaway (BRK.A) da un produttore tessile in difficoltà a una holding con una capitalizzazione di mercato superiore $ 470 miliardiil.

La visione di Warren Buffett sul mercato azionario

Questo è ciò che, tra le altre cose, riporta Tezcan Gecgil sopra InvestorPlace nella selezione, in borsa di Wall Street, tre titoli da conservare per i prossimi 10 anni, in perfetto stile Warren Buffett.

L’oracolo di Omaha crede fermamente che le azioni sopravviveranno tutte le altre classi di attività. Tuttavia, non è da lui a comprare azioni di un’azienda a qualsiasi prezzo. Anzi, e non a caso, viene considerato Warren Buffett il re degli investimenti preziosi.

Quali sono gli investimenti preferiti di Oracle Omaha?

Per lui, se non lo sei pensando di possedere le azioni che hai appena acquistato per almeno un decennio, non pensare nemmeno di possederli Per un giorno. Pertanto, il calo dei prezzi a Wall Street non lo rende nervoso perché ha visto i mercati azionari recuperare di volta in volta, aspettando pazientemente.

Il Gli investimenti preferiti di Buffett sono in particolare:

  • Azioni a grande capitalizzazione;
  • Titoli finanziari, comprese le banche e le compagnie assicurative;
  • Marchi noti di beni di consumo;
  • Azioni che pagare i dividendi.

Acquista Apple, American Express e Costco Wholesale in stile Buffett

Titoli piace Mela (AAPL) American Express (AXP) e Costco all’ingrosso (COST) sono in varie capacità tra i potenziali investimenti del Berkshire Hathaway. Le azioni della società Cupertinoin effetti, sono attualmente presenti in modo massiccio nel Portafoglio di Warren Buffett con Berkshire Hathaway.

READ  Stati Uniti, Donald Trump non riesce a farsi lo shampoo: il governo propone nuovi soffioni

Buffett è azionista di American Express anche dal 1964, mentre Costco all’ingrosso (COST) è il secondo rivenditore al mondo per reddito, con Azioni che sono cresciuti dall’inizio dell’anno di circa11%, che è decisamente migliore digrande indice azionario S&P 500.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *