Usa, Trump firma la legge per evitare l’arresto

Il presidente americano ha firmato il provvedimento inteso ad estendere gli attuali livelli di spesa nel nuovo anno fiscale, evitando così un’insostenibile paralisi del governo nel bel mezzo della pandemia e un mese prima delle elezioni

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato la misura intesa ad estendere gli attuali livelli di spesa nel nuovo anno fiscale, evitando così la chiusura. Trump ha firmato il testo, approvato dalla Camera dei Rappresentanti la scorsa settimana e dal Senato la scorsa notte, al suo ritorno dalla manifestazione in Minnesota nella notte.

Cos’è l’arresto

La chiusura del governo è una procedura del sistema politico statunitense che prevede il blocco forzato delle attività governative con la conseguente paralisi di molti servizi federali. La chiusura scatta quando il Congresso non approva il disegno di legge di spesa per specifiche attività amministrative. In questo particolare momento, avrebbe significato una chiusura paralizzante durante la pandemia e un mese prima delle elezioni.

L’accordo sul provvedimento

Democratici e Repubblicani avevano raggiunto un accordo sulla legge di finanziamento provvisorio la scorsa settimana. Il presidente non ha approvato il testo prima della scadenza di giovedì a mezzanotte e il piano è temporaneamente scaduto. Tuttavia, l’Ufficio di gestione e bilancio non ha mai ordinato alle agenzie di cessare le operazioni e il blocco è stato evitato.

Barbara Matro

Barbara Matro

Linguista esperto e professionista della comunicazione con esperienza pluriennale lavorando su progetti di copywriting, transcreation, implementazione creativa e localizzazione per una vasta gamma di clienti e agenzie globali. Pensatore creativo, creativo e comprovata esperienza di lavoro sotto pressione con scadenze strette per soddisfare le aspettative del cliente e superarle. Spinto dallo spirito imprenditoriale, dallo scopo e dalla mentalità creativa per anticipare le esigenze del cliente e elaborare strategie personalizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *