Usa 2020, la grande battaglia finale per gli stati in bilico

Milano, 28 ott. (Askanews) – In un sistema di voto complesso come quello americano, un pugno di stati può bastare per decidere il prossimo inquilino alla Casa Bianca. Ed è sul cosiddetto “swing state” che le forze e le attenzioni dei candidati si concentrano nell’ultima settimana di campagna elettorale: l’obiettivo di conquistare i 270 elettori che poi decideranno formalmente chi sarà il presidente tra Donald Trump e Joe Biden, si gioca in stati in bilico, in cui per ragioni storiche, demografiche e sociali nessuno dei due campi predomina stabilmente.La situazione è incerta in stati molto popolosi, che quindi hanno un numero maggiore di grandi elettori, come Florida e Ohio, ma anche nel cuore del Midwest: nel Nebraska, Michigan, Wisconsin. Qui Trump ha concentrato una serie serrata di comizi e proprio qui Biden è in vantaggio, mentre nel 2016 Trump ha vinto, per poco tempo. Questa volta la differenza la fa il voto delle donne e la gestione della pandemia, differenza tutta negativa per Trump. Allettanti anche i 20 elettori della Pennsylvania, nuovo epicentro delle proteste contro la brutalità della polizia contro i neri dopo l’uccisione di un afroamericano di 27 anni con problemi mentali. Argomenti che da mesi scuotono gli Stati Uniti e avranno un loro peso specifico e insieme ai candidati è partito anche lo scatto finale dei sostenitori: il miliardario del casinò Sheldon Adelson ha investito 75 milioni di dollari per lanciare spot televisivi in ​​swing dichiara a favore di Trump, mentre l’ex sindaco di New York City Michael Bloomberg spende circa 15 milioni di dollari in spot televisivi per l’ex vicepresidente Joe Biden in Ohio e persino nel Texas repubblicano; due stati vinti facilmente dal presidente Trump nel 2016, ma ora ritenuti contestabili.

Barbara Matro

Barbara Matro

Linguista esperto e professionista della comunicazione con esperienza pluriennale lavorando su progetti di copywriting, transcreation, implementazione creativa e localizzazione per una vasta gamma di clienti e agenzie globali. Pensatore creativo, creativo e comprovata esperienza di lavoro sotto pressione con scadenze strette per soddisfare le aspettative del cliente e superarle. Spinto dallo spirito imprenditoriale, dallo scopo e dalla mentalità creativa per anticipare le esigenze del cliente e elaborare strategie personalizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *