Usa 2020, il giudice della Pennsylvania respinge al voto il caso Trump – Corriere.it

Donald Trump continua ad attaccare Biden e parla di “voti illegali”, anche se il suo tentativo di ribaltare il risultato delle elezioni americane subisce un duro colpo. Un giudice federale della Pennsylvania ha respinto la richiesta di Trump di sospendere la certificazione del voto nello stato: “Non ci sono prove”, ha spiegato il giudice Matthew Brann. L’azione legale respinta, le autorità della Pennsylvania potranno ora continuare il loro lavoro per convalidare e finalizzare i risultati delle elezioni. Per Trump questa è l’ennesima sconfitta, probabilmente la più importante da quando Joe Biden ha vinto le elezioni con 6 milioni di voti in più rispetto al presidente in carica.

L’ho lanciata su Twitter

“Perché Joe Biden sta rapidamente formando la” sua amministrazione “quando i miei investigatori hanno trovato centinaia di migliaia di voti illegali sufficienti per ribaltare” il risultato “in almeno quattro stati, e quindi avere abbastanza voti per vincere le elezioni?” ha scritto su Twitter Trump, sperando che “legislatori e tribunali abbiano il coraggio di fare ciò che deve essere fatto per mantenere l’integrità delle nostre elezioni e dell’America”. Il mondo sta guardando ».

22 novembre 2020 (modifica il 22 novembre 2020 | 04:01)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Barbara Matro

Barbara Matro

Linguista esperto e professionista della comunicazione con esperienza pluriennale lavorando su progetti di copywriting, transcreation, implementazione creativa e localizzazione per una vasta gamma di clienti e agenzie globali. Pensatore creativo, creativo e comprovata esperienza di lavoro sotto pressione con scadenze strette per soddisfare le aspettative del cliente e superarle. Spinto dallo spirito imprenditoriale, dallo scopo e dalla mentalità creativa per anticipare le esigenze del cliente e elaborare strategie personalizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *