Terremoto nell’Egeo, salgono a 51 le vittime: il bilancio

Terremoto nell’Egeo, il numero totale di morti aumenta drammaticamente dopo il terremoto di venerdì scorso. Enormi anche i dati relativi alle persone ferite e sfollate dopo i molteplici crolli.

(Foto: Getty)

Terremoto nell’Egeo, il numero delle vittime aumenta vertiginosamente dopo il terremoto di venerdì scorso. Infatti, secondo quanto riportato dalla Protezione civile turca, attualmente sono 51 i morti certificati per il terribile terremoto di magnitudo 7.0 tra Turchia e Grecia. Fu soprattutto il territorio turco ad essere stato devastato dall’evento, sia come crolli totali di edifici sia come morti considerando che se ne registrano 49 in suolo turco.

Terremoto nell’Egeo, il nuovo aggiornamento

Anche il numero di feriti e sfollati è grave. Infatti, come riporta Afad, sono attualmente 804 le persone che necessitano di cure mediche. Di questi 200 sono ancora ricoverati nelle varie strutture cliniche in attesa del via libera medico. Molti altri, invece, hanno dormito all’aperto per la seconda notte utilizzando le quasi 2.000 tende messe a disposizione dal governo.

Potresti anche essere interessato a —-> Canada, uomo accoltella passanti vestito da medioevale: 2 morti e 5 feriti

La calamità naturale è avvenuta venerdì mattina intorno alle 12.50 ora italiana, a circa 17 chilometri dalla provincia occidentale di Smirne. La scossa è stata così potente che si è fatta sentire anche ad Atene e Istanbul. I crolli, tuttavia, si sono concentrati principalmente in due distretti: Bayrakil e Bornova, dove sono crollati più di dieci edifici.

Leggi anche —-> Coronavirus, Taiwan: nessun contagio interno per 200 giorni

Vanna Piazza

Vanna Piazza

Sono uno specialista della comunicazione online che crede nella creatività e nella passione per il lavoro. Il mio lavoro e i valori della vita sono umiltà e responsabilità. Ho sempre guadagnato la stima dei miei capi, perché sono estremamente concentrato e fortemente determinato a contribuire al successo di qualsiasi ambiente aziendale. Ho trascorso gli ultimi tre anni a perfezionare le mie capacità di scrittura, comunicazione e marketing, in particolare quelle digitali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *