Stati Uniti e Francia grande sfida per il Quirinale. Italia, terra di conquista

È il quotidiano francese Le Monde a scrivere l’epitaffio politico di Matteo Salvini: la sconfitta di Donald Trump “è un duro colpo” per Matteo Salvini, dopo “diversi mesi difficili”. La vittoria di Trump avrebbe potuto essere “un salvavita” per il leader della Lega. Invece “la sua sconfitta ha l’effetto di indebolire ulteriormente la sua posizione”. “In Italia Salvini perde il suo modello con la sconfitta di Trump”, titola l’autorevole quotidiano francese, sopra una foto del leader leghista con una maschera pro Trump. Secondo il quotidiano, dopo una serie di battute d’arresto politiche, Salvini sembra aver “rotto” la sua strategia “di fronte alla nuova realtà della pandemia e ha difficoltà a frenare l’erosione della sua capitale elettorale”. Non solo incontra difficoltà in campionato e viene sfidato da Giorgia Meloni, ma “peggio ancora, durante l’estate, cercando di riprendere l’iniziativa, ha strizzato l’occhio ai militanti anti-maschera. Ora ha difficoltà a farlo dimenticare mentre il covid-19 colpisce duramente la penisola “, spiega il quotidiano. Ma in Francia, rivela Italia Oggi con un background molto informato, guardiamo con particolare attenzione anche a quanto accade in casa PD. Soprattutto nelle parti dell’Eliseo dove hanno trovato particolare apprezzamento le ultime dichiarazioni dell’italianissimo presidente del Parlamento europeo David Sassoli. Parole che rafforzano la posizione della Francia a scapito della sua storica rivale Germania. Le sue ultime dichiarazioni contro l’ESM e sull’abolizione del debito causato dal covid sono state miele per le orecchie del presidente francese. Perché cambiare il Mes significherebbe rimuoverlo dalla “sovranità” tedesca mentre si eliminano i debiti pandemici favorirebbe la BCE attualmente guidata dalla Francia. Questioni fondamentali quando Francia e Germania giocano per la supremazia continentale in Italia (sempre più terra di conquista) e il loro via libera al grande piano di aiuti a favore del Bel Paese sembra subordinato a non essere ostacolato nelle acquisizioni di “gioielli di famiglia” “tricolori, come già ampiamente evidenziato in queste pagine. I risparmi delle famiglie italiane, tra le più ricche del mondo, sono particolarmente allettanti. La grande sfida tra i big in Europa, dunque, è appena iniziata. Inutile dire che la rivalità tra Francia e Germania così come quella tra Francia e Stati Uniti avrà forti ripercussioni anche sulla sfida per il Quirinale: gli Stati Uniti hanno bisogno del Colle per contrastare le mire cinesi e russe in Europa (nonché come in Italia) mentre la Francia vorrà mettere il cappello al Quirinale per cercare di ottenere la supremazia europea a spese della Germania.

Barbara Matro

Barbara Matro

Linguista esperto e professionista della comunicazione con esperienza pluriennale lavorando su progetti di copywriting, transcreation, implementazione creativa e localizzazione per una vasta gamma di clienti e agenzie globali. Pensatore creativo, creativo e comprovata esperienza di lavoro sotto pressione con scadenze strette per soddisfare le aspettative del cliente e superarle. Spinto dallo spirito imprenditoriale, dallo scopo e dalla mentalità creativa per anticipare le esigenze del cliente e elaborare strategie personalizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *