Sinner-Nadal al Roland Garros, in diretta

1-6 – GIOCO, SET E PARTITA – L’ultima partita per il 12 volte re di Parigi è una formalità: Nadal in semifinale con una partita secca a zero, Sinner rivedrà la partita più e più volte ma ha poco da rimpiangere.

1-5 – Ci stiamo avvicinando all’epilogo della partita. Nadal mantiene il servizio a 15.

Ore 1.21 – 2h45 ‘di gioco.

1-4 – Sinner riesce a recuperare nella quinta partita. In ritardo, forse, ma dimostra a Nadal di non mollare chiudendo la partita con il secondo asso del suo gioco (zero).

0-4 – Nadal più forte, soprattutto a rete, ma il giovane altoatesino combatte su ogni pallone come insegna la scuola di Bordighera. E la terza partita per Rafa, tutt’altro che uno scherzo. Dieci minuti per foldare Sinner.

Ore 1:06 – Le prime tre partite del set sono passate in meno di 15 ‘, partita in corso da 2h29’. Abbiamo bisogno di Nadal.

0-3 – Sinner commette due doppi falli consecutivi, per, e Nadal sfugge a zero.

Ore 1.03 – Il tecnico Riccardo Piatti sprona il suo allievo.

0-2 – L’entusiasmo dell’italiano per non tramontare, e nella seconda partita riesce a recuperare tre punti dal campione esperto, 12 vittorie su questa terra, anche se non bastano a spezzare il servizio.

0-1 – Nadal vince subito il break 40-15.

00.52 – Ricominciamo con il servizio di Sinner.

00.51– Dopo 2h12 ‘Nadal conduce quindi di due set a zero, ma non sfigura certo il giovane italiano, che spesso mette in difficoltà Rafa con la sua potenza. finora un ace per Sinner, doppio fallo di Nadal, 7-6 break (ma 2-3 vincenti).

4-6 SECONDO SET NADAL – Sinner prova a sorprendere Nadal con un paio di tiri dalla parte opposta a quella prevista, ma arriva il set point del maiorchino. Quel Jannik annulla una volta, con un tiro dritto, ma non il secondo.

00.41 – Nadal ora deve passare in vantaggio di due set

4-5 – La nona partita è più complicata, con due occasioni di chiusura sprecate da Jannik e un break inaspettato, grazie anche ad un fiocco fortunato.

4-4 – Sinner si difende strenuamente, ma l’esperienza di Nadal è superiore e con un lungo rettilineo chiude la partita. Noi siamo a due ore di gioco.

4-3 – Sinner inventa anche una Veronica che spiazza Rafa, mandandolo contro il titolare della racchetta. E poi vince la nuova partita con un gran rovescio.

3-3 – Nadal cerca di giocare per esperienza, come un marpione, ma non si può dire con certezza che Sinner soffra di soggezione. I 15 anni di differenza – e quelli di esperienza sul campo sono ancora di più – di certo non si vedono anche se arriva il pareggio.

3-2 – L’entusiasmo per il doppio vantaggio – prima volta nell’incontro – forse si fa sentire. Nadal costringe gli errori di Sinner e si porta in vantaggio sullo 0-30. Ma l’allievo di Piatti recuperò rapidamente la calma. Ma il contropiede arriva comunque.

3-1 – Sul servizio dello spagnolo Sinner porta addirittura sul 40-0, con tre punti di interruzione. Il terzo quello buono.

00.07 – La partita supera un’ora e mezza di gioco

2-1 – Nella terza partita Sinner cede i primi due 15, rompendo le corde sulla seconda e dovendo cambiare racchetta. Ma non si rompe e torna a 30 amore con il primo asso del gioco e quindi chiudere gli account.

1-1 – Nessun problema per Nadal nella seconda partita.

1-0 – Due volte sotto, torna Jannik e chiude il primo game del secondo set.

Ore 23.55 – Sinner apre la seconda partita con il servizio.

Ore 23.51 – Per arrivare a chiudere la prima partita ci sono voluti 1h13 ‘di gioco. Niente assi, doppio fallo per Nadal, sette break point in totale, uno per parte ha vinto. Sinner chiede aiuto al dottore, ma non sembra una situazione grave.

6-7 – PRIMO SET NADAL – Nadal riesce con quattro punti di fila a scappare sul 2-6, con set point tre, grazie in particolare al dritto. Il tiebreak finisce 4-7.

6-6 – Sinner, che serve per il set, annulla i primi due break point di Nadal, facendogli commettere un errore sul secondo punto. Non il terzo, perché: Nadal riprende il servizio. Tie-break.

23.34 – Al quarto break point, Sinner va a segno. Nadal ottiene i suoi primi due sul 15-40 nel gioco 12.

6-5IL BREAK! Due volte davanti al servizio di Clay King, Jannik cerca di metterlo sotto pressione e ottiene due punti di interruzione. Nadal torna, ma vince Sinner!

5-5 – La decima partita inizia con una serie di scambi lunghissimi e con una grande cattiveria dell’italiano a rete. E i maiorchini si complimentano.

4-5 – Nadal soffre gli affondi dell’altoatesino, ma riesce a prendere un gran diagonale sul 30-15 per poi chiudere il conto mantenendo il servizio a 30.

4-4 – Sinner non ha soggezione e anche se cade, mantiene il servizio nell’ottava partita recuperando dal 15-30.

3-4 – Nadal mantiene il servizio anche nel settimo game.

Ore 23.05 – Lob di Nadal e Sinner prova il tiro da sotto le gambe per rispondere. Fuori e 30-0 per lo spagnolo.

3-3 – La deliziosa palla corta di Sinner porta in vantaggio e poi chiude il sesto game.

2-3 – Il peccatore con una bella diagonale ottiene un palla break sul 30-40, ma poi non riesce a rubare il servizio.

ore 22.54 – Doppio vantaggio di Sinner sul servizio di Nadal, 0-30.

2-2 – C’è grande equilibrio, l’italiano vince la quarta partita a 15.

1-2– Nadal mantiene il servizio ma ha perso i primi tre punti.

Ore 22.46 – Doppio fallo di Nadal, 40 tutti.

Ore 22.44 – Primi 15 del match sul servizio avversario: Sinner rompe il tabellone per errore di Nadal, che colpisce in rete e manda oltre il corridoio. 15-30

1-1 – Anche Sinner mantiene il servizio, lasciando lo spagnolo senza punti.

Ore 22.41 – Primi 15 anche per Sinner, Nadal manda una risposta di rovescio sul fondo.

0-1– In 2 minuti il ​​maiorchino vince la prima partita del match tenendo Jannik a zero.

Ore 22.37 – Abbiamo bisogno di Nadal e dei suoi primi 15.

Ore 22.37 – Sinner il primo giocatore nato dopo il 2000 ad accedere ai quarti di finale di un Grande Slam.

La sfida dei sogni inizia in tarda serata, tra i quarti di finale del Roland Garros Jannik Sinner e Rafa Nadal . Il protrarsi per oltre 5 ore del match tra Diego Schwartzman e Dominik Thiem, vinto dall’argentino, ha fatto slittare l’orario di partenza fino alle 22.40. Questo resoconto della partita in diretta.

Una sfida molto importante per il tennista azzurro che ha già compiuto un’impresa arrivando fin qui per la prima volta nel torneo di Parigi: eliminare avversari del calibro di Goffin, Coria e Zverev.

Peccatore, 19 anni, nato in Val Pusteria e trapiantato a Bordighera, n75 nel mondo, ha già raggiunto un record: il più giovane italiano di sempre tra i primi otto di un Grande Slam. E anche il primo rookie a Parigi ad aver vinto i quarti di finale dal 2005, l’ultimo è stato Nadal che ha poi vinto il torneo. Con Rafa non si sono mai affrontati, se non in allenamento a Roma: il maiorchino ha vinto 12 volte il Roland Garros.

6 ottobre 2020 (modifica il 7 ottobre 2020 | 01:25)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Susana Russo

Susana Russo

Ciao. Sono un Digital Copywriter. Aiuto marchi come i tuoi a creare contenuti efficaci per coinvolgere e convertire il tuo pubblico. Forti competenze SEO. Inoltre, sono un copywriter italiano creativo e concettuale. So come te l'importanza di ogni singola parola e come può fare la differenza risuonare con il bersaglio. L'ho imparato negli ultimi 8 anni di duro lavoro al servizio di aziende come Sixt, Blexr, LEAP London, Catena Media e altre. Inoltre, sono un membro freelance della Pennagrafica di Benevento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *