PRONTO ALLO SCANDALO

Come sempre siamo pronti per tutti, come sempre siamo pronti a vedere una soluzione contro la Juventus. Stavolta la Juventus non è in ragione come spesso accade, ma oltretutto l’avversario non si è fatto vedere e finora sarebbe stato 3-0 al tavolo, ma la cosa peggiore è la sensazione che sia successo qualcosa di strano perché una settimana prima Il Genoa si fa vivo a Napoli e gioca e alla prossima l’ASL interviene misteriosamente e consiglia, perché questo ha fatto, di non partire.

Non sembra vero, ma qualcuno ha preso subito palla e ora oltre al vantaggio di recuperare gli infortunati, ha potuto vedere la partita anche a gennaio, su un campo con il gelo, in condizioni tutt’altro che ideali.

GIOCATE A GENNAIO – quindi verrebbe da dire, il 13 gennaio, 4 giorni prima della partita contro l’Inter, si gioca qui, l’inserimento in quella data, l’unica possibilmente disponibile, sembra una vera follia, finalizzata a far giocare due partite decisive per il titolo in pochi giorni, senza seguire minimamente il calendario.

Ricordiamo benissimo lo scorso anno le polemiche per Juventus-Inter per la possibile mossa che secondo qualcuno avrebbe stravolto il campionato, così come quelle legate al recupero di certe partite dopo altre, che allo stesso modo avrebbero stravolto la sequenza. .

Qui ci troviamo nella stessa situazione, ma non per una causa importante, semplicemente perché il Napoli ha deciso di seguire le indicazioni dell’ASL, indicazioni che forse, più che forse, potrebbero essere disattese come hanno fatto i giocatori della Juventus, con la conseguenza di pagare una multa, ma senza conseguenze penali.

Insomma, c’è la sensazione che qualcuno ci stia prendendo in giro, o se preferite che per l’ennesima volta proviamo a svantaggiare la Juventus che in questa occasione ha totalmente ragione su tutta la linea.

Susana Russo

Susana Russo

Ciao. Sono un Digital Copywriter. Aiuto marchi come i tuoi a creare contenuti efficaci per coinvolgere e convertire il tuo pubblico. Forti competenze SEO. Inoltre, sono un copywriter italiano creativo e concettuale. So come te l'importanza di ogni singola parola e come può fare la differenza risuonare con il bersaglio. L'ho imparato negli ultimi 8 anni di duro lavoro al servizio di aziende come Sixt, Blexr, LEAP London, Catena Media e altre. Inoltre, sono un membro freelance della Pennagrafica di Benevento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *