Priest fa sesso sull’altare della chiesa con due attrici hardcore per un video porno: un parrocchiano lo scopre

Un sacerdote è stato sorpreso da un parrocchiano mentre ha fatto sesso sull’altare della sua chiesa con due attrici dure, filmando la scena per un video porno. È successo in Louisiana, negli USA: la donna, dopo essersi ripresa dallo shock, ha subito chiamato la polizia che ha arrestato il chierico e le attrici accusate atti osceni in un luogo pubblico. L’uomo è il prete cattolico Travis Clark e con lui c’erano le due attrici di film per adulti, Mindy Dixon, 41, e Melissa Cheng, 23 anni: ora rischiano una condanna da 6 mesi a 3 anni di reclusione per oscenità, con l’aggravante del luogo sacro.

La parrocchiana che lo ha scoperto ha detto che stava passando davanti alla chiesa quando ha notato le luci accese nell’edificio in un momento insolito e così ha deciso di entrare per capire il motivo. Una volta entrata in chiesa, però, si è trovata di fronte ad essa una scena che lui chiamava “surreale”: sull’altare c’era il prete nudo insieme alle due attrici che erano vestite da dominatrici. E tutt’intorno c’erano sex giocattoli. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, il sacerdote nel frattempo è stato sospeso dall’arcidiocesi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento
abbiamo bisogno di voi.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo coscienziosamente il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo, ogni giorno qui su ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente centinaia di nuovi contenuti a tutti i cittadini: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste ad esperti, sondaggi, video e molto altro ancora. Tutto questo lavoro, però, ha un grande costo economico. La pubblicità, in un momento in cui l’economia è stagnante, offre entrate limitate. Non in linea con il boom dell’accesso. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Per darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana, indispensabile per il nostro lavoro.
Diventa un utente di supporto cliccando qui.

Grazie
Peter Gomez

Ma ora siamo noi che abbiamo bisogno di te. Perché il nostro lavoro ha un costo. Siamo orgogliosi di poter offrire gratuitamente ogni giorno centinaia di nuovi contenuti a tutti i cittadini. Ma la pubblicità, in un momento in cui l’economia è bloccata, offre entrate limitate. Non in linea con il boom degli accessi a ilfattoquotidiano.it. Per questo vi chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana. Una piccola ma fondamentale somma per il nostro lavoro. Dacci una mano!
Diventa un utente di supporto!

Con gratitudine
Peter Gomez


Supporto ora


Pagamenti disponibili

Articolo precedente

Falso rapimento per un video di TikTok: un influencer di 20 anni muore durante le riprese

Il prossimo


Vanna Piazza

Vanna Piazza

Sono uno specialista della comunicazione online che crede nella creatività e nella passione per il lavoro. Il mio lavoro e i valori della vita sono umiltà e responsabilità. Ho sempre guadagnato la stima dei miei capi, perché sono estremamente concentrato e fortemente determinato a contribuire al successo di qualsiasi ambiente aziendale. Ho trascorso gli ultimi tre anni a perfezionare le mie capacità di scrittura, comunicazione e marketing, in particolare quelle digitali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *